annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

La grande aura del rispetto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • La grande aura del rispetto

    428 Amor 56

    Il cielo era terso sulle terre di Northgard, le acque calme ed il popolo era ancora gioioso, idromele in onore ad Odino ed al suo pegno offerto a Mìmir veniva servito ai fratelli del nord, erano ancora in corso, nonostante le lune trascorse, i festeggiamenti per la sconfitta di Grendel, un mostro subdolo e figlio dell'inganno, colui che anche la storia narra come il più temibile devastatore del popolo barbarico.
    Ognuno, in quella situazione, aveva il permesso di prender parola e rimembrare gesta del proprio popolo, proprio come sovente avviene quando si è orgogliosi di una vittoria sofferta.
    Chi ricordava le strazianti urla dei Seekers periti in battaglia, chi vantava le gesta del popolo del nord contro i mostri più temuti del regno di Sosaria, chi sospirò al ricordo delle ardite battaglie effettuate attorno alla montagna dei dragoni contro gli elfi oscuri di Wind...

    "Quelli sì che erano temibili avversari, noi eravamo ancora poco esperti nell'arte della guerra nonostante le sacre rune fossero apposte su armi ed armature in segno di benedizione, quanti fratelli perirono in battaglia..." esclamò Argos "...probabilmente alcuni di loro saranno stati accolti come figli adottivi del Grande Padre e risiederanno nel Valhalla per formare la schiera degli Einherjar!"

    "Cos'è la schiera degli Einherjar?" chiese sommessamente un servitore di cibo

    "Guerrieri destinati a formare l'esercito infernale di anime guidato dallo stesso Odino e che avranno l'onore di lottare al suo fianco nel giorno di Ragnarok", rispose Cuthalion mentre ancora masticava una grossa coscia di pollo.

    "Sì, siamo davvero diventati invidiabili..." proseguì Cuthalion "...grazie alle benedizioni del Grande Padre ma anche grazie ai nostri immani sacrifici, abbiamo imparato dalle sfide dei nostri avi a non demordere davanti alle avversità ed a guardare sempre in alto, alla saggezza ed alla forza senza cercare altri desidèri; ricordate i sacrifici ed il rispetto guadagnato da parte delle altre popolazioni quando entrammo a far parte della Sacra Alleanza? Abbiamo imparato tanto da quella esperienza; ero un giovane combattente e già lì mi resi conto che fra noi barbari vi era brama di rivincita ed espansione, mi dissero che un nostro fratello, in particolar modo, si prodigò a far valere la dignità del popolo barbaro come ambasciatore nei confronti delle altre gilde, intermediando ed incantando, gli altri ambasciatori stranieri, narrando le nostre gesta... ahinoi, trascorse tanto tempo e le cose mutarono, il nostro popolo subì una fase di decadenza e fummo costretti a ritirarci dalla Sacra Alleanza per rimetterci in sesto e ripartire; passò del tempo... tanto tempo, eppure riuscimmo a rinfoltire le nostre fila ed a continuare a mantenere sempre un ottimo rapporto con le altre popolazioni... i nostri interessi sono stati sempre al centro dei nostri affari e grazie alle benedizioni del Grande Padre il nostro fratello è sempre riuscito a rappresentarci nel migiore dei modi".

    Il discorso dello Jarl fu udito dall'intera popolazione presente alla festa e, dopo qualche secondo di silenzio assoluto, iniziò ad udirsi prima un lieve brusìo ma, man mano che trascorreva il tempo, il brusìo divenne un vero e proprio frastuono, tutti cercavano di capire, guardandosi intorno e chiedendo all'amico vicino, chi potesse essere questo fratello che tanto ha fatto e continua a fare affinchè il rispetto per il popolo barbaro venga mantenuto agli occhi di tutti gli abitanti di Sosaria e tanto si è prodigato al fine di rappresentare l'intero Popolo del Nord.
    Ultima modifica di Hariel; 25-07-2020, 12:14.
    sigpic
    Cuthalion, Jarl of Northgard [Ice] (Macer)
    Sampei [Ice] (Farmer) - Thilgon [Ice] (Weaponsmith) - Cherubin Hariel [Ice] (Ranger) - Katsumoto [Ice] (Mage)

  • #2
    428 Amor 64

    E fu sera e fu mattino quando al canto del gallo già i cacciatori erano partiti a cercar tesori ed i fabbri già da alcune clessidre erano alla ricerca di materiali pregiati per forgiare armi ed armature per i valorosi combattenti.
    Cuthalion si recò, in tutta solitudine, a meditare davanti l'altare del Grande Padre, dopo qualche breve lasso di tempo venne avvolto da un brivido insolito e gelido quasi a testimonianza della presenza di un'entità soprannaturale... in cuor suo aveva la certezza che Odino fosse lì ad ascoltarlo.

    Cuthalion era fedelissimo al Grande Padre ed inquanto tale sapeva che lo stesso Odino si sarebbe manifestato o attraverso un testo poetico da lui scritto oppure dissimulando il suo aspetto e camuffandosi in un viandante, certo della sua sensazione e certo di ottenere una risposta, seppur enigmatica, con tono rispettoso disse:

    "Salve o Padre! Conoscete già ciò che sto per chiedervi perchè siete fonte di saggezza e conoscenza, i miei fratelli ancora si domandano sull'identità di colui che della dignità del nostro popolo ne ha fatto l'unica ragione di vita, che ha trattato con razze con le quali mai nessun altro aveva mai osato trattare pur di rappresentarci al mondo intero nel migliore dei modi... Padre sono qui a chiedervi un segnale che esaudisca le richieste del nostro popolo così da poter rendere noto pubblicamente il nome dell'ambasciatore del popolo di Northgard.

    Neanche Cuthalion ne conosceva l'identità, e dopo la richiesta al Grande Padre, chinò il capo in segno di rispetto ed uscì dalla cripta, montò sul destriero e si recò nelle miniere per verificare che l'estrazione dei metalli procedesse nel migliore dei modi... quella notte si sarebbe effettuata una battuta di caccia dove le insidie potevano rivelarsi da un momento all'altro, servivano armi nuove e di ottima fattura.
    Ultima modifica di Hariel; 25-07-2020, 13:01.
    sigpic
    Cuthalion, Jarl of Northgard [Ice] (Macer)
    Sampei [Ice] (Farmer) - Thilgon [Ice] (Weaponsmith) - Cherubin Hariel [Ice] (Ranger) - Katsumoto [Ice] (Mage)

    Commenta

    Sto operando...
    X