annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[Missiva] Draconis Venator [DsV]

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [Missiva] Draconis Venator [DsV]

    Draconis Venator [DsV]
    Nata in circostanze poco chiare è dotata di molti giocatori abili e motivati.
    Le balde reclute che ne fanno parte hanno fatto giuramento di combattere insieme
    il male in qualsiasi sua forma e di aiutare i più deboli.
    La nobiltà del loro cammino apre sicuramente i cuori di molte persone,
    ma sono realmente quello che si professano?
    Nella tarda serata di ieri (appena finita la Quest Gdr "Città sotto assedio" )
    dopo un lungo concigliabolo tenuto con i miei congildani, mi è stato richiesto
    da parte dei saggi nani presenti nel mondo di Sosaria di allontanarmi da Porto Vejo;
    Il motivo di tale increscioso problema era il "bottino" di alcuni mostri conteso con
    dei[DsV]insediati momentaneamente nella zona.

    "Probabilmente il vecchio Fenar non si era accorto che il rivendicare un cadavere di
    mostro puo comportare una serie di lamentele fuori dall'ordinario.
    La missione di Fenar quella sera era recuperare qualche piccolo scarto/rimasuglio
    di mostrata. Pur essendo di recente classamento il povero è indifeso nano suo malgrado,
    non è in grado di garantirsi una sussistenza buona ed è quindi costretto a rendersi
    attivo nelle cose che le persone normali considerano più superficiali.
    La dama della sorte la sera stessa ha colpito numerose volte il povero Fenar
    costringendolo a ripararsi sotto una schiera di valorosi e prodighi guerrieri.
    E' stato proprio in un momento di puro abbandono, mentre il mondo guardava altrove
    che il piccolo è indifeso nano si è prodigato a raccogliere 55 frecce e 12 perle nere
    dalla carcassa di un mastodontico demone.
    Qualche secondo più tardi raggiunto dalla schiera di mercenari, venne invitato ad
    andarsene perchè reo di furto; Abbandonare una carcassa è poi prendere cose da essa è
    forse furto?(si chiese titubante il nano)
    Dipende da come la metodologia ci spinge a lavorare!(penso in cuor suo)
    Un pò indignato il nano si portò in disparte e nascosto nell'ombra cominciò a parlare
    con i suoi fratelli. Capito che forse quelle perle e le frecce non doveva prenderle,
    più per etica che per altri motivi decise di restituire il suo magro bottino; ma proprio
    mentre se ne sta altrove con la testa un mostro vorace lo feri gravemente e lo fece cadere a
    terra privo di sensi. Una volta rialzato e tornato sul suo giaciglio prese le cose che
    aveva raccolto in precedenza e le diede ad un povero malcapitato al quale era toccata la stessa sorte e passava nei pressi;
    Da esso si sentì dire....."Me lai rubato tu il cartello?"
    Sbalordito il nano corruccio il nano, liquido fretollosamente il suo interlocutore
    e si cerco un altro nascondiglio."


    Ebbene il nano dall'alito fetido e dal suo profumo afrodisiaco (acqua di colonia n.IV)
    ha deciso di muovere una guerra personale verso questi presunti Paladini del bene!
    Come si dovrebbe sentire un Nano dopo questa vicenda?
    Etichettato come ladro da dei mercenari che non seguono il loro giuramento
    nell'aiuto dei deboli e ultimi?Forse il nano in cuor suo aveva sbagliato,
    ma screditarlo innanzi ai suoi fratelli lascia l'amaro in bocca.
    A volte la saggia Zoe ci insegna che con delle semplici parole si può risolvere
    tutto, bisogna farsi umili e bisogna prodigarsi verso il bene, per un nano testardo e
    avido è difficile da capire, ma per dei paladini no.

    Fenar (l'acido e folle)


    Ŧєиαя

  • #2
    [Risposta del tessitore di Trame]

    Illustre Nanetto:
    posso capire la sua meraviglia quando i suoi nobili fratelli le hanno chiesto di abbandonare il luogo degli scontri, ma veda.... lei cita gli Dei, senza nemmeno considerare che gli Dei ci assistono, ed in ogni momento ci guardano da vicino.
    La spada degli dei è sempre pronta a trafiggere la vita mortale che osa sfidarli, o ancor peggio deriderli.
    Ci si conosce: spesso sui campi di gioco o di battaglia è capitato a molti di scorgere la sua bassa figura apparire e scomparire rapidamente, e purtroppo anche a chi non l'ha scorta, rimane nelle narici quello stranissimo fetore che la ammanta, annunciandola anche alle bestie da soma, che si fatica poi a trattenere.
    Perdoni la calligrafia incerta, putroppo ieri, mentre insieme ad altri stavo tentando di liberare le rovine di Puerto vejo, ho avuto due dita della mano destra mozzate dal morso di un dèmone.

    Ora: posso capire le sue difficoltà economiche, chi non ci si è mai trovato? Capisco anche che un campo di battaglia cosparso di cadaveri di mostri e di eroi possa rappresentare una ricca fonte di reddito per chi, come lei, preferisce procacciarsi il pane sfruttando il lavoro degli altri (e schivando abilmente anche le pozze del loro sangue, versato alla fine per procacciarle qualche decina di perle nere....), ma vede, Signor nanetto, quando le dico che gli Dèi ci assistono significa anche che al loro giudizio non ci si può sottrarre, quindi è meglio non eccedere in ingordigia, brama di potere e sete di successo: si rischia di incontrare il loro giudizio quando meno ce lo si aspetta, e di subire poi un verdetto senza appello, ne perdono.
    Non accetto pertanto la sua dichiarazione di guerra, e dopo aver riletto attentamente una missiva del mio buon amico Quester Worghen, prendo atto che lei, col suo fare disinvolto, era presente sin dalla prima ora sul luogo degli scontri, e gia dalla prima ora aveva iniziato a riempire lo zaino con le spoglie dei cadaveri.
    La sua temporanea fortuna l'ha comunque assistita evitandole di assaggiare i colpi di chi magari stava cercando di ritrovare oggetti, bende o quant'altro, che avrebbe usato per combattere il male che dilagava e dilaga tutt'ora tra le rovine della ormai Perduta Puerto Vejo: non confonda l'Onore ed il Coraggio che ci muovono, con la sua fame insaziabile.
    Conosco posti dove creaturwe non senzienti si cibano di cadaveri, e li chiamano Scialalli: se crede le mostrerò la via magica che conduce ailoro accampamenti, così da poter contendere A LORO il pane quotidiano, ammesso che se la senta.
    Per evitare ulteriori argomentazioni che finirebbero con lo stancare i nostri dieci lettori, le prometto un compenso simbolico di 120000 monete d'oro, che le farò recapitare personalmente quanto prima.
    Si comperi del cibo, un'arpa, quello che crede, ma d'ora in poi si tenga lontano dalle nostre strade, o assaggerà il filo delle nostre spade.
    Spero basti questo per farle riporre la piuma nel calamaio:
    lunga vita, signor nanetto.
    Argo, Tessitore di Trame e Custode del Messaggio.
    Argo [ZoE] Tessitore di Trame
    Bortolo [ZoE] Farmer e cuoco personale di Argo
    Meghello Bel Dur [ZoE] Crafter bergamasco
    Il Tempo non ha fretta, ne pietà . Quindi verrà il giorno, e quel giorno, Tu Crederai di Ridere.
    Originariamente inviato da Longobong
    se cercassi amicizia uscirei di casa *_*

    Originariamente inviato da TyrantZHI

    Datevi ad alchemy!

    Commenta


    • #3
      Il nano Black dopo avere letto le due lettere prese un pò di erba pipa per smaltire la lettura,mentre con una mano nella sua folta Barba si grattava il prudore che gli aveva causato la lunga lettura.
      Quando l'ultimo filo di erba era consumato, iniziò a scrivere:
      "Carissimi miei, è chiaro come il luppolo che Fenar, nano fin troppo giovane, abbia ancora tanta esperienza da fare e tante pari cose da imparare.
      Come potete voi che vi chiamate Eroi non notare che la Barba di questo mio Fratello sia ancora agli inizi! Sta vivendo il momento della "pazza gioventù" chi di noi non lo ha vissuto?(Io non ne sono mai uscito!)
      Abbiate un pò di pazienza, crescerà anche lui forte come noi suoi fratelli basta solo un pò di tempo.
      Non posso vedere però che in risposta alla guerra personale prima gli si dice NO e poi se lo si becca in giro lo si minaccia con la spada...
      Non lo trovo giusto per niente, e se solo provate a toccargli un pelo(non ve lo consiglio soprattutto perchè rischiate la salmonella!) non saranno solo le spade a muoversi da parte mia, ma anche Magie!Freccie!Animali!Elementali!Uniti alla furia Mia e del mio Clan!
      Spero che abbiate la buona fede di chiarire privatamente, magari con qualche bel boccale di Birra, alla bottega di Minoc offro io!
      E con questo spero di averla chiusa qui."

      Ancora sotto effetto dell'erba pipa Black salì in groppa al suo Llama e sgattaiolò per le vie di Minoc urlando: "Culooo chi non lo dicee!" e con 2 colpi di tosse sparì...

      Commenta


      • #4
        ...

        Consolato dalle belle parole del suo saggio fratello, l'affranto nano
        poso varie volte lo sguardo sulla lettera di messer Argo.
        Più volte la rileggeva è più si accorgeva che in essa si nascondevano
        vecchi risentimenti, covati probabilmente da un rancore personale;
        Forse il tono o forse gli errori di gioventù, l'insieme scuoteva ancor più
        il suo fragile animo. Sembrava quasi di averlo accostato ad una bestia
        che segue l'istinto e non agisce in modo razionale.
        Perseverare è sicuramente diabolico, ma cio non toglie che sarebbe
        bastata una semplice parola per mettere fine al tutto!
        Il nano non se la sentiva di dare ulteriori giustificazioni, perchè sapeva
        che non sarebbe riuscito a tirar fuori un ragno dal buco!
        Prese la sua penna assai spolpata dalla stretta virulenta
        e scrisse.

        "Fenar figlio di nessuno oggi vi comunica:
        Che rifiuta la somma perchè semplicemente atta a togliersi dalla coscenza un
        peso che non giustifica un simile comportamento.
        Inoltre non deve ulteriori giustificazioni riguardo azioni o proprio pensiero.
        Non confida negli Dei perchè mossi da interessi puramente personali
        volti a deridere le ingenue persone che li seguono.
        (nel rispetto dei suoi fratelli e delle vere persone di animo puro e buono)
        Il mio pensiero non si fermerà sotto la violenza delle vostre Spade sconsacrate!"

        Firmo il messaggio convito che solo in questa maniera tutto si sarebbe risolto.
        Il suo pensierò volo ai suoi fratelli, I veri paladini del bene!
        Non avrebbe voluto spingersi cosi avanti, ma si vive una volta sola penso il nano;
        la sacra birra nanica non poteva essere scomodata per dei vili impostori;
        E' sicuramente pure la dolce locanderia si sarebbe rifiutata di servirli in tali circostanze.


        Ŧєиαя

        Commenta


        • #5
          Tante volte si era ritrovato a sentir giudicare l'odore e la barba di un fratello o in prima persona a difendere l'onore di una razza spesso allonatanata a causa delle proprie forme rudi e scabrose, dalle considerazioni di chi vive da poche lune su questa terra e fa del nome di divintà manipolatrici la propria forza, il proprio onore, ma mai aveva sentito pungere l'orgoglio di un fratello a causa dell'avarizia di chi non è capace neanche a difendere nemmeno i propri fratelli accusando altri per la propria negligenza, la propria incompetanza contro le orde del male e vendendo in un giovane nano, uno sciacallo pronto a trafugare i corpi di chi viene definito eroe, un ammasso di ossa rotte avvolte in false effigi, di chi dopo poco dimentica anche i propri nobili giuramenti.
          A tal proposito ritiro l'invito del mio compagno, il colore della nostra birra è più profondo del vostro animo, il suo gusto è pieno di amicizia e amore verso i fratelli, non è fatto per chi cova rancore dentro di se, non è fatto per chi dice: vi do un aiuto messere e poi lo azzoppa dietro per un tozzo di pane....
          I vostri soldi, sporchi del sangue di chi ieri in tarda ora si batteva con demoni e draghi, potete tenerli nelle vostre sfarzose casse affinche possiate chiedere ai vostri dei di farvi restituire le membra perse e magari chiedendo se vi venga ceduto un po'del loro divin amore, quello che declamate con tanto ardore, magari per non trovarvi come gli stessi bauli dopo la donazione,VUOTI!
          Che non venga mai più fatta una vile offerta in moneta per riparare uno smacco all orgoglio di un nano, non ce n'è bisogno, voi parlate perche conoscete solo la luce del sole e non sapete quanto un nano ha a che fare con le sue caverne e le proprie ricchezze, se voi Draconis Venator accusate di viltà e latrocinio un nano e tentate di rimediare allo smacco vocale con monete, beh ve ne posso offire 100 volte tanto, ma per tenere lontano voi e la vostra lingua viperita al lontano dalle terre naniche.ù

          Distinti saluti
          Tryskell dei Tullin

          Commenta


          • #6
            [Se ho detto qualcosa di troppo me ne scuso]

            Mi scuso se forse sono stato eccessivamente duro nel giudicare il comportamento del vostro fratello, che con ardore difendete.
            Cosco il carattere irruento della Vostra razza, e nutro profondo rispetto per chi di voi la rappresenta con Onore, Forza e Rettitudine.
            Tre qualità che purtroppo mancano a Messer Fenar, che già ebbe la sfrontatezza di chiedere denaro in cambio dei resti mortali della Lama del Silverleaf.

            Mi scuso quindi se ho sbagliato nel pronunciare parole di pace alla festa di Eterea, dove non sareste stati i benvenuti, e dove le lame degli Elfi luccicavano pronte: la reggente di Yew mi concesse il diritto di parola, e lo usai per invitare i Convenuti, ma indirettamente le Genti, a perseguire il Bene, dimenticando rancori ed odio razziale.
            Parole al vento, e cronache che non mi competono ed a cui altre menti già stanno lavorando: altre piume tracceranno a sempiterna memoria in questi Echi la descrizione dei fatti.
            Ma è in questi Echi che devo, purtroppo, prendere atto che non si tratta di mancate spiegazioni, o di inutili recriminazioni.
            Si finge di non capire che lo Sciacallo è sostenuto da un branco (Non da una Razza, badi Messere, non da una Razza).
            Accoglierò quindi la dichiarazione di guerra, con sottile piacere e senza timore alcuno.
            So che il Dio Terra vi guarda, e che sa perfettamente quali sono i suoi veri figli, a cui garantirà protezione.
            Al momento abbiamo cose più urgenti a cui badare, e la mano mi fa ancora molto male per continuare a vergare parole inutili.
            Se Lei o chi altri, e l'avido Fenar che vi sprona ed aizza, credete di essere nel giusto: cosi sia.
            Non mi è concesso di giudicare l'operato di alcuno che non sia parte della nostra Gilda.
            Ho parlato con Worghen, e gli ho chiesto di dimenticare ciò che ha visto, per il bene di tutti.
            Quello sporco denaro che umilmente credevo potesse bastare per placare l'avidità di Fenar ( e che proviene dalle mie casse personali ) è già stato devoluto in favore degli sfollati di Puerto Vejo, ed a Moonglow stiamo accogliendo ondate di profughi in fuga da quegli eventi drammatici che le Genti conoscono.
            I vostri forzieri, seppur ricolmi, non mi intimoriscono, ne mi attirano, messer nanetto: se li goda in santa pace, finchè avrà vita, che spero sia lunga e pacifica.
            Riporterò in Consiglio la notizia che alcuni sciacalli si sono schierati, ed avviserò i Predatori di stare pronti.
            Chi ha più filo, tesserà.
            Ultima modifica di 44rgo; 15-04-2010, 17:38.
            Argo [ZoE] Tessitore di Trame
            Bortolo [ZoE] Farmer e cuoco personale di Argo
            Meghello Bel Dur [ZoE] Crafter bergamasco
            Il Tempo non ha fretta, ne pietà . Quindi verrà il giorno, e quel giorno, Tu Crederai di Ridere.
            Originariamente inviato da Longobong
            se cercassi amicizia uscirei di casa *_*

            Originariamente inviato da TyrantZHI

            Datevi ad alchemy!

            Commenta


            • #7
              ordunque usate ancora la lama affilata della dialettica e del giudizio con chi non dovreste, usando termini e appellativi che il solo pensare dovrebbe farvi attorcigliare le intestina in corpo.
              Che lei ci consideri un branco di sciacalli sortendo anche un'apparente benevola negligenza nei confronti di Fenar appellandovi agli occhi di un avatar di qualche divinità, purtroppo e detto in termini molto pisquani: "non ci tocca!"
              Siete solo una piccola scheggia di energia tra tante altre, avvolte tra veli di falsa bontà e disponibilità verso gi altri e di certo non avete ne la sapienza ne l'esperienza per giudicare l'operato altrui...così facendo potete solo far rigettare qualsiasi vostra scusa per parole usate senza criterio.
              Il nanetto come usa dire lei,è molto giovane e avrà anche potuto sbagliare, è stato richiamato ed ha capito che raccogliere delle quisquiglie e magari apprendere qualcosa da chi si definisce eroe, non fa per lui!
              Di certo non poteva immaginare e sapere che prendere degli spiccioli o delle frecce in una situazione ad alta tensione avrebbe creato così tanto dissenso, ma chiunque sbaglia se la si vuole vedere più dolcemente e lei che con tanta veemenza annuncia la sua bontà nel dare una seconda opportunità agli sfollati di Puerto Vejo, sta scalpitando per infangare qualcosa più grande di tutto l'oro del mondo.
              Punturine o frasi poco precise su ciò che rigurda il fiero popolo dei nani e il diverbio con le orecchie a punta, sono cose che non la riguardano, gli occhi vedono solo dove vogliono vedere e dove arrivano a vedere e l parole usate solo per mettere nero su bianco e dar adito alla propria dialettica sono buone solo per accendere una fornace.
              La prego gentilmente di lasciar perdere tutto ciò che riguarda il perenne Dio Terra e il suo culto con la sua gente, sono cose che non potrà percepire neanche sul letto di morte.
              Distinti saluti
              Tryskell dei Tullin

              Commenta


              • #8
                ...

                [Off Gdr]Argo non colgo tutte le sfacciettature, parli da elfo, parli da ex cacciatore, e parli da neo-predatore oltre che da Quester!

                [Gdr]
                Prima sembri scusarti poi attacchi me e i miei fratelli, cosa hanno detto
                loro di sbagliato?
                Li definisci rozzamente "Branco" ma sono esseri razionali che difendono i propri compagni, mettiti nei loro panni, non faresti altrettanto?
                Senza contare che avrei chiesto loro di non intervenire, proprio perchè determinato
                a risolvere la questione ("l'avido fenar che vi sprona e aizza")
                Più di metterti su un piatto l'errore riconosciuto, pregiudichi la tua bella presenza
                con falsità. Dalaria fu merce di scambio, ma non per vile e inutile denaro come vai dicendo, ma per recuperare artefatti che il mio popolo ebbe perduto.
                Mi spiace che solo tu come [DsV] sia sceso a recriminare certe cose, puo significare che in realtà solo tu tieni a cuore certi affermazioni, al contrario dei tuoi compagni
                che hanno prestato un giuramento votato a nulla di concreto.
                Non vi è guerra per alcuni motivi :
                "I Deamon's Predator [DsV] nascono come gilda pvm.
                Neutral quindi nessuna guerra con nessuno."
                Reputo che gli ultimi fatti di cronaca (Kyo)smuoveranno qualcosa
                riguardo il vosro allineamento.
                Io non parlo a nome dei miei fratelli perchè non mi permetterei mai!
                Era il sunto del discorso che avrei dovuto affrontare prima.


                Concludo dicendo che a Fenar mancano ben più di 3 qualità, perchè lui
                non è certo un eroe, un dio o un essere perfetto ma un semplice folle nano
                che non teme il confronto.


                Ŧєиαя

                Commenta


                • #9
                  [GdR mode ON]

                  Mi presento per l'ultima volta a questo nobile consesso, e devo delle scuse a molte delle Genti qui convenute, che con gentilezza e tolleranza stanno seguendo lo svolgersi delle vicende, chi in presa diretta, chi in terza persona, e chi soltanto di passaggio.
                  Mi scuso prima di tutto con lei, Giovine Fenar: la sua barba avrebbe dovuto farmi capire che si trattava di un Dwarf di prima leva, che sta ancora cercando di scegliere il suo ruolo, ed il suo stile personale.
                  Mi scusi altresì con i nobili Nani intervenuti in sua difesa, che essi stessi hanno comunque ammesso alcune pecche nel suo operato.
                  Sulla magra raccolta delle briciole che le sono di sostentamento mi scuso anche li, ma il Quester Worghen, che per motivi di lavoro l'ha seguita dalla prima battuta ha potuto osservarla, seguendola per una buona mezz'ora come le ombre, ed ha visto con i suoi occhi che la sua modesta raccolta è stata, quantomeno "sistematica".
                  Se qualche cavaliere avesse, diciamo smarrito, oggetti ed armi preziose, con cui difendeva se stesso, e la città distrutta, e se, poniamo soltanto se, qualche oggetto, o qualche arma suddetta, fosse migrata nella sua capace bisaccia durante la quest, ed anche dopo, sarebbe diciamo un ulteriore "aiuto" fornito al suo sostentamento.
                  PvM significa per noi scagliarci senza calcolo contro quanto di male v'è ovunque, senza mezzi termini e senza calcoli preventivi.
                  Questo non possiamo dire di lei, Giovine Fenar, mentre non mi è mai balenato in mente di accusare alcun Nano, Gilda per cui nutro profondo rispetto, e con cui vorrei mantenere e rafforzare ottimi rapporti, di cui tutti avremmo di che rallegrarci.
                  Non permetterò che nessuno, che sia estraneo ai fatti abbia a dubitare della buona fede dei Predatori, perlomeno di ciò che ne rimane, e che al momento rappresento con orgoglio.

                  Oltre alla mano dolorante, ho il cuore gonfio di amarezza, per i recenti fatti che hanno travolto il nostro defunto Leader Kyo, come ampiamente descritto nel nostro topic di Gilda.
                  Pertanto, presentate le doverose scuse, ed i miei omaggi al popolo nanico nella sua interezza, mi tocco l'elmo in segno di saluto, e depongo la piuma per sellare il cavallo.
                  Purtroppo il Consiglio mi sta aspettando, e non c'è allegria nei nostri cuori di player.
                  La saluto infine per l'ultima volta, ed accetto la birra che mi si voleva offrire poche ore fa: non apena ritroverò la voglia di sorridere, e se non saremo accolti a sprangate, verremo volentieri a Minoc e vedremo chi di noi cadrà per primo, rotolando ubriaco sotto il bancone.
                  p.s.: mi saluti la Locandiera, quella non troppo alta ma con quei seni così belli che sembrano scolpiti nel marmo. (°)(°)

                  Argo, Tessitore di Trame, e Custode del Messaggio
                  Argo [ZoE] Tessitore di Trame
                  Bortolo [ZoE] Farmer e cuoco personale di Argo
                  Meghello Bel Dur [ZoE] Crafter bergamasco
                  Il Tempo non ha fretta, ne pietà . Quindi verrà il giorno, e quel giorno, Tu Crederai di Ridere.
                  Originariamente inviato da Longobong
                  se cercassi amicizia uscirei di casa *_*

                  Originariamente inviato da TyrantZHI

                  Datevi ad alchemy!

                  Commenta

                  Sto operando...
                  X