annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[Attacco] Minoc

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [Attacco] Minoc

    Era un fresco pomeriggio di primavera e Kish stava sistemando le numerose sacche nel baule quando ad un certo punto venne interrotta da qualcuno che bussava alla sua porta e appena la aprì si ritrovò davanti l'amico Conan con una faccia pallidissima che sembrava avere molta fretta :"Presto, " disse" dobbiamo correre! La città di Minoc è sotto assedio! Dobbiamo aiutare gli altri cavalieri a combattere Nazgul!". Non esitò un secondo e si fiondò fuori di casa in direzione della città assediata. Entrando dall'ingresso posto a sud della città c'era una strana quiete mai vista e la giovane Kish si domandava dunque se non fosse uno scherzo. "Fidati! " disse Conan" C'è un vero e proprio massacro laggiù!".
    Un pò perplessa continuò a seguire l'amico e dopo un pò, verso la parte alta della città, si cominciarono a vedere i primi corpi esanimi. Arrivati all'entrata a nord c'era un vero e proprio tappeto di cadaveri e non si distingueva più quali fossero umani e quali fossero dei mostri mandati dal nemico.
    Kish era scioccata, ma non si perse d'animo e andò in aiuto degli amici già immersi nella battaglia. Non si contavano più i mostri, erano molto più numerosi dei coraggiosi cavalieri che però non si lasciavano scoraggiare facilmente.
    Dapprima dovettero affrontare un gruppo di orchi, ciclopi e giganti che li circondarono;


    malgrado la loro numerosità e stazza riuscirono a sconfiggerli in breve tempo. Fu allora che arrivarono possenti draghi neri e di diamante che riuscirono quasi a dimezzare i cavalieri. La città era a pezzi e non si contavano più le morti dei cavalieri! Per fortuna quei pochi rimasti riuscirono a contenere e abbattere anche la fortissima ondata di draghi.

    Ormai erano vicinissimi a Nazgul che non si voleva arrendere e a tutti i costi era intenzionato a saccheggiare la città. Proprio mentre stavano per attaccarlo e dargli un sonante colpo,

    con una magia fece comparire due possenti demoni oscuri che sembravano essere tornati dagli inferi. Divenne un vero e proprio inferno in terra; i due demoni erano a conoscenza di potenti arti necromantiche che misero letteralmente in ginocchio i guerrieri ed essi erano ormai stremati, al limite della loro resistenza. La città era letteralmente ridotta fuoco e fiamme e dovettero raccogliere tutta la loro forza per sconfiggere, dopo molto tempo, il primo demone e così poter accerchiare il secondo.

    Solo allora il temibile Nazgul ordinò la ritirata ma furono più veloci le armi dei prodi combattenti che ormai spinti dall'odio combatterono con tutta la grinta che gli era rimasta e riuscirono a sconfiggerlo!
    Si sentì in lontananza il nemico ormai sconfitto che prometteva un suo ritorno, ma per Kish ormai quella voce era un ricordo lontano.


    Il clima ormai a Minoc era festoso e gioioso, proprio non si poteva immaginare che fino a pochi minuti prima quella città aveva scampato un terribile assedio. Dopo risate e festeggiamenti la giovane ritornò nella sua isola pregando che le minacce di Nazgul non si avverassero, ma sapeva anche che se ciò fosse accaduto ci sarebbero stati tanti cavalieri pronti a sacrificarsi per sconfiggerlo, magari questa volta definitivamente.
    Kish[ZoE] Swordman 5
    Kish von Siegland [ZoE] Crafter 5
    Lothiriel von Siegland[ZoE] Druido 5
    Chiaki[ZoE] Farmer 5
    Kirsten[ZoE] Macer 4
    Willy Xose[ZoE]
Sto operando...
X