annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Missiva al Gran Consiglio del popolo di Magincia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Missiva al Gran Consiglio del popolo di Magincia

    Northgard 426 Religiosum 70

    Io Cuthalion, chiedo ufficialmente al Gran Consiglio del popolo di Magincia che venga data disponibilità ad un incontro per chiarire gli equivoci creati nel recente passato, ci siamo resi conto che mettere al bando il vostro fratello Kherlan sia stata una scelta che doveva essere presa in considerazione dopo aver avvisato il Consiglio Zoe ma è noto come i barbari agiscano d'impulso.
    Riunitici presso la sala del consiglio di Northgard abbiamo considerato affrettata la nostra scelta e per tale motivo auspichiamo che vogliate accettare l'invito ad un incontro risolutivo non solo per il meritato rispetto reciproco che entrambe le popolazioni meritano ma anche per rispetto dei nostri avi che in passato hanno combattuto fianco a fianco contro le fila dei tagliagole di Wind.

    In Fede
    Cuthalion, Jarl di Northgard.
    Ultima modifica di Hariel; 19-04-2020, 16:41.
    sigpic
    Cuthalion, Jarl of Northgard [Ice] (Macer)
    Sampei [Ice] (Farmer) - Thilgon [Ice] (Weaponsmith) - Cherubin Hariel [Ice] (Ranger) - Katsumoto [Ice] (Mage)

  • #2
    426, Religiosum 71

    Nobile Cuthalion, il mio cuore sorride, vedendo che finalmente il Grande Padre ha aperto gli occhi ai suoi Figli Barbari.
    Ciò che ci premeva era appunto farvi comprendere che la fretta e l'irruenza non sono mai sagge consigliere, e che appellandovi al Consiglio di Zoe avreste trovato la soluzione al problema senza necessariamente dover arrivare allo scontro.
    E' sempre bene quello che finisce bene, e quindi riteniamo di voler accettare le vostre scuse, che già da sole potrebbero bastare.

    Però abbiamo dovuto mobilitare tutta la guardia citadina, stilare ordini e missive, assumere squadre di mercenari per rinforzare i pattugliamenti, e quindi sostenere dei costi imprevisti, che per le nostre casse sono stati un onere abbastanza gravoso.
    Per porre quindi fine al malinteso e dirimere ogni questione poniamo come condizione sine qua non che ci venga risarcito l'impegno straordinario da noi sostenuto, e fissiamo tale risarcimento in 30 (trenta) capre vive, da consegnarsi per mano vostra alla nostra Isola entro al massimo due lune.
    Una volta ricevuto l'indennizzo, e con decorrenza immediata, sarà da noi revocato l'editto di messa al bando del vostro popolo dalle nostre terre.
    Che Zoe vi benedica.
    Non Nobis
    Ultima modifica di 44rgo; 19-04-2020, 17:21.
    Argo [ZoE] Tessitore di Trame
    Bortolo [ZoE] Farmer e cuoco personale di Argo
    Meghello Bel Dur [ZoE] Crafter bergamasco
    Il Tempo non ha fretta, ne pietà . Quindi verrà il giorno, e quel giorno, Tu Crederai di Ridere.
    Originariamente inviato da Longobong
    se cercassi amicizia uscirei di casa *_*

    Originariamente inviato da TyrantZHI

    Datevi ad alchemy!

    Commenta


    • #3
      426 Religiosum 72
      Dunque salparono da Northgard con il dono in segno di devozione alla Dea Zoe.
      Il viaggio fù impervio e ostile ma Il Grande Padre li accompagnò fino alle sponde dell'isola nella quale sorge la grande cattedrale.



      Così le capre furono riposte nella cattedrale in segno di risarcimento ponendo fine all'increscioso equivoco nato tra le due Popolazioni amiche.
      - Argos, Hersir of Northgard [Ice] -



      -Tolerance Virtue Guard in pensione, devoto ormai alla salvaguardia del regno di Northgard -


      Commenta

      Sto operando...
      X