annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[Missiva] Alle Vecchie Leve

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nakaher79
    ha risposto
    Il Signor Baffino, come ogni giorno, teneva in mano la missiva che aveva riportato alla sede LVL Mauo il paladino. Aveva letto e riletto diverse volte quelle parole scritte di pugno da Lord Blackthorne pensando a cosa doveva rispondere... pensando al futuro... pensando ai suoi amici...

    Ma questa mattina decise di lasciar perdere i suoi pensieri e lasciare spazio al cuore e al suo spirito e prendendo un rotolino di lino inizio' a scrivere in risposta alla missiva del Lord..

    My Lord Blackthorne,

    ci sono stati molti momenti nella mia vita in cui mi sono sentito impotente. Si tratta forse della sofferenza piu' acuta che una persona possa conoscere, fondata sulla frustrazione e sulla rabbia a cui e' impossibile dare sfogo. Il taglio di una spada sul braccio di un soldato in batagglia non puo' essere paragonato all'angoscia che prova un priogioniero allo schiocco di una frusta. Anche se la frusta non colpisce il corpo del prigioniero impotente, sicuramente penetra profondamente nella sua anima.
    Siamo tutti prigionieri in un momento o nell'altro delle nostre sistenze, prigionieri di noi stessi o delle aspettative di quelli che ci circondano.E' un peso che tutti sopportano, che tutti detestano e a cui pochi imparano a sfuggire. Io mi considero fortunato a questo proposito, perchè la mia vita ha viaggiato lungo una strada di miglioramento che e' avanzata piuttosto dritta.
    Nella mia caparbia gioventu' credevo di poter stare da solo, di essere sufficientemente forte da conquistare i miei nemici con scudo, mazza e i miei principi. L'arroganza mi convinceva del fatto che, per pura determinazione, potevo conquistare l'impotenza stessa. Ero un giovano caparbio e sciocco, devo ammetterlo, perchè quando ora riguardo a quel periodo, vedo chiaramente che di rado sono stato da solo e di rado son dovuto restare da solo. Ci sono sempre stati amici, sinceri e affezionati, che mi hanno prestato sostegno anche quando credevo di non volerlo, e anche quando non mi rendevo conto che lo stavano facendo.

    Mauo, Marceu, Sulemain e MissMini . Questi sono stati i compagni che hanno confermato i miei principi, che mi hanno dato la forza di continuare contro il mio nemico, reale o immaginario. Questi sono stati i compagni che hanno combattuto l'impotenza, la rabbia e la frustrazione.

    Questi sono stati gli amici che mi hanno dato la vita e la forza di continuare seguendo il mio spirito di guida.

    Spirito.

    Non possono spezzarlo e non possono privarcene. I poteri fisici del corpo non possono essere separati dal fondamento logico della mente e delle emozioni del cuore. Sono unici e uguali, insieme costituiscono un singolo essere. E' l'armonia di questi tre elementi, corpo, mente e cuore, che noi riteniamo spirito.
    Quanti tiranni hanno tentato? Quanti governanti hanno cercato di ridurre i loro sudditi a semplici strumenti inespressivi di profitto e guadagno? Privano il loro popolo degli affetti, delle religioni; cercano di rubare lo spirito.
    Alla fine e invetitabilmente falliscono. Devo credere in questo. Se la fiamma della candela dello spirito si spegne resta soltanto la morte, e il tiranno non trova alcun guadagno in un regno disseminato di cadaveri.
    MA questa fiamma dello spirito e' elastica, indomabile e perennemente in lotta. In alcuni, per lo meno, sopravvivera', e questa sara' la fine del tiranno.
    Spirito. In ogni lingua, in tutti i Reami, in ogni tempo e in ogni luogo, il mondo ha uno squillo di forza e di determinazione. E' la forza dell'eroe, la capacita' di recupero della madre e la protezione del povero. Non possoo spezzarlo e non possono privarcene.

    Lo credo.

    Il Signor Baffino
    Guida dei LVL



    Richiuse il rotolino dopo averlo riletto e lo sigillo'... Chiamo' Mauo....

    Lascia un commento:


  • MiracleZhi
    ha iniziato la discussione [Missiva] Alle Vecchie Leve

    [Missiva] Alle Vecchie Leve

    Lord Blackthorne era seduto e ammirava dall'alto del Castello di Britain la nuova città, le opere di ristrutturazione nelle due capitali erano andate per il meglio e anche Zoe li aveva aiutati in questo. Sicuramente la mano Divina era molto contenta visto che la volontà di unificare le due fazioni era stata rispettata. Una cosa sola turbava il vecchio Lord di Delucia, Lord Tourach era in agguato, non era stato scacciato totalmente e nonostante le fortificazioni si fossero alzate di molto non era così difficile pensare che anche l'esercito del signore nero in quel tempo aveva avuto la possibilità di accrescersi.

    Lord Blackthorne aveva pensato che la Confederazione di Zoe potesse con l'aiuto de Le Vecchie Leve riuscire a fare un'opera egregia di difesa sia a Britain che nella sua amata Delucia, ma così non era. I Confederati si erano dispersi come molti suoi fratelli Chaos, che vegliavano su Delucia senza indossare effigi. Perciò nel tempo iniziò a pensare che le difese non potevano essere così impenetrabili come si pensava all'inizio.

    Decise di scrivere una missiva, ricordando quell'uomo strano che nell'ultima riunione si alzò e con molta audacia iniziò a parlare e a chiedere se poteva professare sotto delle effigi consacrate il culto di Zoe, con la benedizione di Lord British e Lord Blackthorne. Era Signor Baffino, un uomo di certo audace, stravagante per certi versi che però riuscì in poco tempo a creare un gruppo coeso e compatto, e in lui e ne Le Vecchie Leve vedeva il gruppo di creature capace di sorvegliare sulla sua città e renderla allo stesso tempo fiorente e impenetrabile. Scrisse:


    Signor Baffino, ho meditato a lungo su questa scelta. Voi e i vostri valorosi uomini siete per me fonte di ammirazione. Non è facile crescere e svilupparsi con l'amore per la nostra Dea in così poco tempo, per questo ho deciso di nominarvi gruppo di difesa di Delucia con effetto immediato e di affidarvi il sindacato di Delucia. Voi siete le persone che vivete nella mia dimora e voi sarete i più caparbi nel difenderla e nell'accrescere la potenza della nostra amata città. Le Guardie indosseranno le vostre effigi e non appena ci riuniremo a Britain per festeggiare le opere di ristrutturazione e per adorare la grande mano di Zoe che ancora una volta ci ha regalato una benedizione, decideremo chi sarà il nuovo Sindaco tra le vostre fila.

    Nello stesso modo, il mio fedele fratello Lynx di Delucia dovrà aiutarvi nel condurre la città alla prosperità. Il suo sindacato non sarà dimenticato, come non dimenticherò mai coloro che hanno ricoperto questo prestigioso ruolo nel passato. Lui stesso sarà invitato e presiederà con tutti gli onori la riunione che si terrà a Britain. E sarà vostro compito Signor Baffino fare in modo di avvisarlo nel modo più celere possibile.

    In Fede, Lord Blackthorne.


    Lord Blackthorne, signore di Delucia e del popolo libero aveva deciso. La città si sarebbe colorata d'oro delle effigi de Le Vecchie Leve, e in loro Lord Blackthorne vedeva il futuro.
Sto operando...
X