annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[Quest] La rivolta delle anime dannate - Assegnazione Jhelom

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [Quest] La rivolta delle anime dannate - Assegnazione Jhelom

    "Andate miei dannati...Andate!Proliferate ed uccidete chiunque occupi questa stupida città Order; sterminate chiunque cerchi di sottrarci cio' che con tanto odio,sangue e spaventose razzie siamo riusciti a prenderci!"
    Cosi Beryha pronunciava mentre nei sotteranei del cimitero di Jhelom confabulava accanto ad un enorme cesta di legno, colma di sangue mal odorante, resti umani e altri parti impossibile da riconoscere.
    La sua fu' una conquista lungimirante, costruita su mesi e mesi di complotti, piccoli agguati, piccole uccisioni e tanto tempo speso a studiare rituali malefici che gli consentissero di riappropriarsi cio' che ( nella sua mente malata e perfida) gli apparteneva: la città di Jhelom.
    Città oramai lasciata allo sbando e con pochissimo controllo,divenne preso terreno fertile per piccole scorribande, furtarelli e rapine che il popolo Order riusciva a mala pena a sopperire: furono queste le analisi del nostro Beryha mentre, confabulando in quel sotteraneo una volta abitato ( tutt'al piu' ) da qualche ragno, si rendeva conto di essere riuscito a rievocare lo spirito dei guardiani delle Virtu' Order.
    Questa sensazionale scoperta fece si che attraverso rituali oscuri e orridi sacrifici, riusci' a creare un mal odorante e ribolloso infuso e si sa, ogni buon stregone prova il proprio lavoro su di se e lui cosi fece...
    Il risultato?A voi giudicarlo...
    Bacab - Zulu Hotel Italia 7th Age
    Invia un messaggio


  • #2
    Da troppo tempo Jhelom giaceva in uno stato di quasi completo abbandono, il vecchio Conte della città, Derfel, era scomparso da mesi ormai e nessuno sapeva più sue notizie. Un tempo era una bellissima città, ricca di giardini fioriti e piccoli animaletti erranti, dove i bambini potevano divertirsi felici e nessun bandito, nessuno, osava mettere piede. Ma le cose erano cambiate ormai.. di quella città vi era solo un fievole ricordo.
    Dunkan Darley, Campione dell'esercito Order di Lord British, era a conoscenza della situazione in città e da mesi ardeva di dolore e rabbia per non poter agire in suo soccorso, in quanto senza il consenso del Conte alcun atto bellicoso era permesso. Ma ora non si poteva più aspettare, si doveva intervenire subito.. il vasto popolo Order non poteva contare su un'unica città, la capitale Britain. Jhelom, con le sue isole annesse, rappresentava un ricco porto di cui non si poteva fare a meno, inoltre la bellissima arena della città rappresentava un fondamentale centro d'allenamento per le truppe di Lord British.
    Perciò Dunkan all'alba radunò le truppe, armati di spade e pesanti armature, e insieme si diressero a Jhelom per riprendersi ciò che di diritto gli apparteneva.
    Non fu semplice distruggere l'armata di non-morti dello stregone Beryha, ma l'eccezionale organizzazzione dell'esercito Order alla fine ebbe la meglio.

    .... e che ciò sia da monito per chiunque altro voglia emulare lo scellerato Beryha....




    In fede

    Dunkan Darley, Campione Order

    Commenta

    Sto operando...
    X