annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Regolamento War: Chaos Legacy - Holy Order of Dawn

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Regolamento War: Chaos Legacy - Holy Order of Dawn

    Regolamento War: Chaos Legacy // Holy Order of Dawn
    Durata War: Permawar, saranno inserite pause se ritenuto estremamente necessario e per brevi periodi
    Tipologia war: Kill

    1 - REGOLE DI INGAGGIO
    1.1 Attacco libero nelle terre di Britain e Serpent’s Hold.
    1.2 Attacco con un minimo di GDR iniziale in tutte le altre città, per dare modo a chi lo desidera di allontanarsi e sottrarsi dallo scontro.
    1.3 All'interno di Dungeon/Fortini/Mappe/Altari e/o in caso di incontro in zone in cui sono presenti MOB, è obbligatorio confrontarsi prima con un dialogo, dando modo a chi lo desidera di allontanarsi e sottrarsi allo scontro.
    In generale, è comunque gradito e consigliato un atteggiamento GDR prima degli scontri, trattandosi di confronti tra cavalieri e non assassini.

    2 - REGOLE GENERALI DI GUERRA
    2.1 Gli scontri sono possibili su tutto il territorio di Sosaria, ad eccezione delle zone NO KILL.
    2.2 È vietato approfittare di avversari in difficoltà contro i MOB.
    2.3 È concesso (e gradito) aiutare gli avversari in difficolta, limitatamente alle circostanze.
    Se esponenti della Fazione A trovano degli esponenti della Fazione B che cercano di recuperare un loot perso a PvM, gli esponenti della Fazione A offrono il loro aiuto.
    Saranno gli esponenti della Fazione A a decide quindi se cacciare la Fazione B o permettere loro di proseguire.
    2.4 Nel caso descritto nel punto 2.3, quanto A offre aiuto a B, il loot non è permesso.
    2.5 In nessun caso è permessa la cooperazione tra esponenti di Fazione A e Fazione B per l’avanzamento nel PvM.
    2.6 È vietato utilizzare case private nella città avversaria come luoghi di rifugio o avamposti.
    2.7 In caso di PvP all’interno di città non Fazionarie (non elencate al punto 1.1), va sempre tenuto conto anche del regolamento cittadino della gilda regnante.



    3 - LOOT/FURTO PET/KILL CAVALCATURE/CUT CAVALCATURE/RESKILL
    3.1 Vietato Kill Cavalcature
    3.2 Vietato Cut Cavalcature
    3.3 Vietato Furto Cavalcature
    3.4 Vietato Reskill
    il PG avversario viene considerato “non attaccabile” solo quanto, dopo essersi ressato, indossa la Ress Robe, è a piedi, è senza arma, è senza scudo, è a capo scoperto (senza elmo per i war e senza cappello per i castanti).
    Azioni ostili, target, cast o qualsiasi segnale di attività diversa dal loot del proprio corpo renderanno il PG un “target attaccabile”.
    Le uniche azioni concesse ad un PG “non attaccabile” sono il loot del proprio corpo se permesso dal vincitore ed, eventualmente, il ress della propria cavalcatura e/o pet..



    4 - TAG PROTETTI
    Essere esponenti di qualsivoglia Fazione implica partecipare alla war che è parte caratteristica e fondamentale delle Fazioni stesse.
    4.1 Sono stabiliti dei tag di protezione, verso cui è vietato l’attacco:
    - Artigiano (Crafter)
    - Allevatore (Farmer)
    - Cittadino (PG di basso livello non in grado di difendersi).
    4.2 Un PG che entra in Fazione sa a cosa va incontro e per questo, dal 4 livello in poi (4k di skill per i pp), non è consesso diritto alla tutela del “Tag Protetto” (eccezione fatta per Artigiani e Allevatori).
    4.3 I PG con Tag Protetti non possono partecipare alla war.
    Nel caso di presenza di avversari, questi ultimi potranno intimare ai Tag Protetti di allontanarsi (dando un tempo ragionevole), se il PG con Tag Protetto decide di non allontanarsi perderà automaticamente la protezione del tag (sarà quindi killabile e lootabile per quell’occasione).
    4.4 Nella War di Fazione, il “Tag Protetto” non prevede l’utilizzo di doppie parentesi.
    (Le doppie parentesi escludono il PG dal conteggio dei kiil per la WarStats, tuttavia, il non utilizzo delle doppie parentesi permetterà di tenere traccia di chi sgarra in quanto, se un cittadino viene ucciso, il suo nome resta scritto nel WarStats).
    4.5 La protezione e la tutela garantire dal “Tag Protetto” perde ogni effetto all’interno delle città di Fazione nemiche.

    5 - PG ROSSI
    5.1 È assolutamente vietato collaborare con PG ROSSI, sia nel PvP, sia nel PvM.
    5.2 Nel caso di incursioni di PG ROSSI durante sessioni di PvP tra Fazioni, le Fazioni stesse interromperanno ogni attività in corso e coopereranno al fine di unire le forze contro i PG ROSSI.
    5.3 Nel caso di vittoria contro i PG ROSSI, anche parziale, ciò che viene lootato è da considerarsi di proprietà di chi lo loota.
    5.4 In caso di morte, ciò che viene lootato dai PG ROSSI è da considerarsi “perso” e diviene quindi di proprietà di chi lo ri-loota dai corpi dei PG ROSSI stessi.
    Sarà facoltà di chi ri-loota, decidere se restituire il loot alla Fazione avversaria
    5.5 Se si incontra un PG ROSSO in difficoltà, si ha facoltà di:
    - approfittarne (anche se poco da cavalieri, ma si tratta pur sempre di un criminale)
    - ignorarlo
    - aiutarlo con le stesse modalità descritte nel punto 2.3, ma ricordando che è assolutamente vietato collaborare con PG ROSSI. Non è consentito proseguire il PvM, cooperando.

    6 - Secondi PG
    E’ vietato in qualsiasi modo interferire con la war utilizzando o sfruttando l’aiuto di PG non gildati nelle Fazioni.

    7 - PUNIZIONI
    L'infrazione delle regole di war, comporterà un richiamo e nei casi più gravi una jail nelle prigioni di fazione (3-7-15 giorni) o, addirittura la sgildatura, a seconda della gravità/recidività più restituzione/risarcimento.
    Titolo arbitrale è dato solo ed esclusivamente allo Staff, il quale ha facoltà di decidere le pene.

    Accordi tra pg non ufficiali, senza intervento Staff:

    1 - REGOLE per il “PvP Urbano” / Intenzionale / Programmato
    E’ considerato “PvP Urbano” (e quindi intenzionale) ogni scontro che, secondo le regole di cui i Capitoli 1 e 2, avviene a Serpent’s Hold e Britain.
    1.1 Come regola di massima, per il “PvP Urbano” è concesso solo l’utilizzo di Item “craftabili”, quindi non è concesso l’utilizzo di item con proprietà magiche del tipo:
    - per le Armi: Power, Vanquish, Devastation, Mystical, Switf, Stigian, Poisoned, Elementali o Armi GM.
    - per gli Scudi: Defense, Guarding, Hardening, Fortification, Invulnerability, Invincibility o Elementali.
    - per le Armature: Elementali o Armature GM.
    1.2 E’ permesso l’utilizzo di tutti i minerali, ad esclusione di Zulu e Fatati.
    1.3 E’ permesso l’utilizzo di item di manifattura massimo Exceptional.
    1.4 E’ permesso l’utilizzo di Free Action, Protezioni Fisiche, Protezioni dagli Elementi, Magic Absorbtion e Antidotes.
    1.5 E’ vietato l’utilizzo di item Improvati e/o Gemmati.
    1.6 E’ vietato l’utilizzo di item Alza-Skill
    1.7 Le città Britain e Serpent’s Hold sono aree in cui è concesso l’attacco a vista.
    La visita alle città sopra descritte viene fatta a proprio rischio e pericolo, consapevoli dei rischi.
    1.8 In circostanze di “PvP Urbano” è concesso il Full Loot.


    2 - REGOLE per il “PvP Accidentale” / Non intenzionale / a PvM
    2.1 E’ considerato “PvP Accidentale” (e quindi non intenzionale) ogni scontro che, secondo le regole di cui i Capitoli 1 e 2, avviene in tutte le città non fazionarie e all’interno di Dungeon/Fortini/Mappe/Altari.
    2.2 Per il “PvP Accidentale” non ci sono limitazioni di equipe.
    2.3 Come già detto ai punto 1.2 e 1.3, in vista di “PvP Accidentale”, è obbligatorio dare modo a chi lo desidera di allontanarsi e sottrarsi dallo scontro.
    2.4 In circostanze di “PvP Accidentale”, esso sia nato all'interno di Dungeon/Fortini/Mappe/Altari, in ogni attività PvM già intrapresa dall’avversario o ingaggiato in città non fazionarie, è permesso ai vincitori dello scontro il loot SOLO di armi, scudi, reagenti, bende e pozioni.

    3 - LOOT

    3.1 Full loot concesso solo in circostanze di “PvP Urbano” (vedi Capitolo 3)
    3.2 In circostanze di “PvP Accidentale”, esso sia nato all'interno di Dungeon/Fortini/Mappe/Altari, in ogni attività PvM già intrapresa dall’avversario o ingaggiato in città non fazionarie, è permesso ai vincitori dello scontro il loot SOLO di armi, scudi, reagenti, bende e pozioni (vedi Capitolo 4)
    3.3 In circostanze di “PvP Accidentale” nato a PvM, ciò che viene lootato di MOB è da considerarsi “perso” e diviene quindi di proprietà di chi lo loota dai MOB stessi.
    In considerazione di ciò, però, è vietato agevolare i MOB a lootare i corpi degli avversari, al fine di sottrarre il loot.

    3.4 Vietato l’utilizzo del .loot per lootare i corpi degli avversari.
    GM Krav



Sto operando...
X