annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[Background] Sono nato SEAX e morirò SEAX

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [Background] Sono nato SEAX e morirò SEAX

    Molte sono le primavere passate lontane dalle terre di Sosaria, molte cose hanno visto questi poveri occhi ancora giovani, belle ma anche molte brutte.

    Neanche la prima luna è passata da quando ho rivisto la mia vecchia casa. Ad accogliermi è stato subito mio fratello dandomi di nuovo un tetto e presentandomi alla sua nuova famiglia. Radek città fantastica. I ricordi riaffiorano in me mentre il cavallo mi scortava verso la casa di una mia vecchissima conoscenza.
    Megera, donne come lei non ne ho mai conosciute. l'unica forse a non aver paura della mia veste. L'unica ad avermi guardato per la prima volta con occhi dolci come solo una zia può fare con un suo nipote, ma i nostri destini sono troppo lontani per potersi incrociare in un unico percorso.
    Ho passato solo cinque notti dentro la mia nuova casa ed ecco che il passato torna a bussare alla porta, una semplice lite, una piccola discussione, un futile motivo fa si che io brandisca la mia spada forgiata ai tempi dal più grande forgiatore di spade, Hattori Hanzo.
    Ed eccomi qui seduto davanti al cadavere di un povero bandito, se solo avessi fatto scalciare il mio cavallo il povero malcapitato sarebbe fuggito impaurito e invece no. L'odore del sangue mi fa riaffiorare ricordi oramai sepolti. Urla di guerra. Luoghi oramai privi di significato senza loro. Le urla del mio mentore riecheggiano dentro di me. "Ettore chissà che fine hai fatto?"
    Ho una nuova veste, una nuova armatura che mi protegge, un bellissimo animale, ma tutto questo non mi appartiene. Mi sento nudo. Mi manca qualcosa. Forse le mille avventure passate per le montagne di Destard. Forse la mia vecchia veste.
    Mentre questi pensieri affiorano la mia mente il cavallo mi conduceva in un posto che non mi sarei mai aspettato di vedere. Il fato forse, non saprei, ma la mia vecchia casa era proprio difronte ai miei occhi oramai colmi di ricordi. Mentre guardavo l'insegna ricoperta di sangue, nella mia testa riaffioravano i ricordi del mio primo giorno da pirata, nel giorno che incontrai coloro che mi cambiarono la vita, coloro che mi diedero una famiglia, un posto dove stare, un posto dove non dovevo vergognarmi della mia natura.
    "Ramish" ancora mi domando il perché. Perché quel giorno mi salvò dalla furia di quelle persone, perchè mi porto con se. Perché decise che ero pronto ad indossare la veste più importate del regno di Sosaria?

    Vi ringrazio amici, vi ringrazio dell'accoglienza che mi avete dato, e sopratutto di esservi fidati di un poco di buono come me, ma il passato è troppo forte da poter essere dimenticato, il destino ha in serbo per me troppe avventure per potermi fermare seduto in torno ad un fuoco. Sono cresciuto sentendo urla straziate dal dolore, uccidendo, niente può farmelo dimenticare, ora so qual'è il mio destino, sono nato SEAX e SEAX morirò.
    Mi dispiace amici ma le nostre strade si dividono qui. Forse un giorno ci rincontreremo, e spero che in questi pochi giorni, almeno abbia lasciato un piccolo e indelebile ricordo nei vostri cuori.

    Barattoletto
Sto operando...
X