annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[Quest] Riflessioni di un Viandante - In memoria di Carl

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [Quest] Riflessioni di un Viandante - In memoria di Carl

    Il Viandante passò i giorni successivi all'attacco dei draghi a rimugginare sulla loro provenienza.
    Qualcosa non gli tornava, impossibile che dei draghi così feroci siano stati avvistati solo alle porte di Britain dal povero allevatore Carl.
    Qualcuno secondo lui li aveva condotti cosi vicino alle mura di Britain ma gli servivano prove.
    Decise poi di rendere onore alla morte di Carl, sali' in sella al suo Llama e si recò al punto dove l'antico drago mise fine alla vita del povero allevatore di pecore.
    Gli dedicò una lapide con un incisione e gli lasciò dei fiori.



    Ripassando per Britain lascio' ad Altair il mastro dei titoli della taverna del Llama Nero una pergamena.

    GM Psyco




  • #2
    Lancillotto verso sera passò come di consueto, alla taverna del Llama Nero, per bersi una birra ed una volta entrato vide Altair piuttosto agitato.

    Si avvicinò ad Altair e disse: "Altair! come mai siete così nervoso? ansioso?"
    Altair disse: "Lancillotto! vecchio amico mio, leggete questa pergamena, me l'ha consegnata un viandante con una tunica bianca neve"

    Sulla pergamena:

    "Ho posto al di fuori di Britain una lapide per Carl,
    chiunque voglia rendergli omaggio o fargli un saluto pò recarsi lì.
    Non appena avrò più notizie sui draghi mi farò vivo.
    Fino ad allora tenete gli occhi aperti..."




    Riconsegnò la pergamena in fretta al maestro dei titoli e corse a cercare la lapide



    Trovata la lapide Lancillotto rimase immobile, quasi impietrito.

    Si chiedeva chi mai fosse questo viandante, chi fosse il pastore Carl e sopratutto da dove provenissero questi Draghi così feroci ed affamati.
    La vicinanza alla capitale Britain rendeva il cavaliere ancor più pensieroso. Doveva avvisare l'Ordine dell' Alba, il sindaco e l'intera cittadinanza.

    Corse nella sede...

    Commenta


    • #3
      Da mesi non si aveva notizie del Viandante tant'è che alla Taverna veniva dato per morto, l'ultima volta che lo videro consegnò una pergamena al Maestro dei titoli e se ne andò trafelato.
      Smentendo le chiacchiere tornò, si riprese la vecchia pergamena lasciando un nuovo annuncio con una taglia su una bestia immonda...
      GM Psyco



      Commenta


      • #4
        Era passato piu' di un anno dalle ultime ricerche del Viandante, nonostante era venuto a conoscenza dell'uccisione dell'enorme Drago Rosso
        nessuno gli aveva inviato una missiva o si era fatto vivo alla Taverna del Llama Nero per consegnare una sua scaglia, l'avesse avuta subito forse avrebbe potuto individuarne la provenienza
        e distruggere in tempo le loro uova prima della schiusa...
        Chi ha sconfitto il drago, per tenerla come trofeo non ha pensato che un anno le scaglie di drago se non lavorate si deteriorano.
        Faccio appello al buonsenso di questo individuo, che mi consegni la scaglia prima di perderla definitivamente.
        Scrisse una nuova pergamena, la consegnò al suo fedele amico e Maestro dei Titoli della Taverna Altair, rimontò sul suo Llama andando alla ricerca dei draghi, nella speranza di non essere ucciso.
        Ultima modifica di PsycoZHI; 02-05-2020, 18:00.
        GM Psyco



        Commenta


        • #5
          Il Viandante venne a sapere tramite alcune dicerie dell'uccisione del Drago Blu, questa volta non si sarebbe fidato.
          Non avrebbe lasciato alcuna ricompensa senza aver ottenuto una scaglia di quell'enorme Drago, sperando anche di incontrare il possessore della scagli di Drago Rosso, ormai prossima al deterioramento.
          Decise di passare ogni sera alla Taverna del Llama Nero per chiedere agli avventori di tali scaglie, sperando di trovarle per il bene di Sosaria...
          GM Psyco



          Commenta


          • #6
            Le voci riguardanti il ritrovamento e l'uccisione del Drago Blu erano fondate, tramite i suoi informatori era venuto a sapere che la Scaglia era in possesso di una nana di Cove.
            Decise di appostarsi ogni sera alla Taverna del Llama Nero, finche una sera non la vide...



            All'inizio era restia a consegnare la scaglia, per vanità e credendo possedesse enormi poteri magici, non appena però il Viandante gli spiegò i motivi per la quale la cercava
            si convinse e si mise a piena disposizione.



            Il Viandate con estrema fretta si congedò promettendo che si sarebbe fatto vivo, tempo di raccogliere piu' notizie sulla provenienza di quei draghi.
            Ultima modifica di PsycoZHI; 14-05-2020, 12:28.
            GM Psyco



            Commenta


            • #7
              L'ultimo attacco a Britain aveva dato piu' indicazioni al Viandante, ora aveva un idea piu' precisa di come stavano colpendo i draghi, anche se sulla loro provenienza ancora non era certo.
              Prese una mappa di Sosaria, e iniziò a segnare con i puntini i diversi luoghi in cui i draghi avevano sferrato degli attacchi cosi da provare a prevedere i prossimi attacchi.





              Tracciando delle rette ebbe l'evidenza che probabilmente le prossime zone colpite da attacchi potevano essere Radek, Trinsic, Skara Brae, Fear Keep e DairyLaike
              In fretta e furia fece piu' copie della mappa le arrotolò e si mise subito in viaggio per affiggerle in tutte le banche cittadine.
              Bisognava prepararsi al peggio...


              GM Psyco



              Commenta

              Sto operando...
              X