annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ipnox [Background]

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ipnox [Background]

    Userò queste pagine per narrare le molteplici vicende che si sono susseguite nel tempo e che hanno contribuito a sviluppare il corpo e la mente di un giovane, che attraverso gli anni è diventato un abile e brillante guerriero.

    “Rimasto orfano fin da giovane età il ragazzo ha sempre vissuto allo sbando senza un punto di riferimento.Passava le giornate per le strade malfamate di Britain , dove riusciva a sopravvivere rubacchiando qua e la in qualche bottega o cacciando qualche bestia nelle fogne della città.La vita di strada era dura soprattutto quando nemmeno conosci il tuo nome.Nessuno infatti mai glielo aveva detto.Stentava a socializzare con le altre persone anche a causa del suo dialetto desertico.I suoi tratti somatici lasciavano intravedere chiaramente che uno dei genitori proveniva proprio dagli aridi territori che si estendono aldila dei monti a nord della capitale; ma i suoi occhi….quelli no che non rendevano giustizia al suo corpo bronzato. Erano glaciali quasi grigi e sicuramente gli aveva ereditati dal padre che evidentemente apparteneva ad un'altra razza Probabilmente elfica dato il suo fisico snello.Ma sono solo supposizioni poiché credo che nessuno abbia mai conosciuto i suoi posteri.
    Le persone che frequentavano con regolarita le vie della città cominciarono a conoscerlo e a salutarlo..lui ricambiava il saluto con un movimento della testa e con uno sguardo che rifletteva un bagliore luminoso che a detta della gente sembrava ipnotizzasse..Fu a causa di ciò che cominciarono a chiamarlo Ipnosiam , che in gergo significa “Bagliore Ipnotizzante” e con l’andare del tempo fu abbreviato in Ipnox.
    Le stagioni passavano , gli anni pure e Ipnox cresceva senza obiettivi. Fortunatamente lo stalliere cittadino preso da compassione e pietà gli dette un lavoro e una misera paga con la quale si poteva permettere di cibarsi seduto nelle locande piuttosto che in terra nel fango.
    Imparò molte cose in quel periodo..sicuramente a parlare e dialogare un po meglio ma oltre a questo si dedico molto alla cura dei destrieri e alla cavalcatura.Lo stalliere che nel frattempo diventò il suo migliore amico gli fece conoscere una persona che gli avrebbe insegnato a combattere con uno stile migliore di quello che aveva..era infatti abituato a battersi usando modi rozzi, usando oltre alle mani , sassi , pezzi di vetro o qualsiasi altra cosa trovasse per strada , ma mai impugnando una spada o un arma vera e propria. Fu cosi che Ipnox lasciò la capitale per dirigersi verso l’isola di Occlo dove un tale di nome Lancelot lo scortò nel centro allenamenti della propria gilda di appartenenza : i KoRT ( Knights of Round Table) I membri della corporazione furono fin dal primo incontro ospitali , fra di loro Arthur e Morgan furono i piu vicini al giovane e lo aiutarono molto nell’ ambientarsi sull’ Isola allora governata dal Sindaco Ascot. Ipnox s’innamorò della citta e delle persone che l abitavano migliorando ogni giorno la propria abilità combattiva e usandola in difesa di queste ultime dimostrava la sua generosità e la sua gratitudine a coloro che gli avevano regalato una vita migliore.Dimorò per molto a Occlo acquistando sempre piu autorità all interno della gilda…gli anziani perivano e lui ogni giorno li ricordava nella preghiera che era solito fare all’alba onorando Idior.Fu cosi che arrivò il giorno piu brutto della sua vita…..Occlo era diventata la sua casa, i Kort la sua famiglia ,ma in quel periodo l intera terra di Sosaria fu colpita da una carestia che mieteva vittime su vittime. L’ombra del male si abbatteva sull intero territorio e gli stregoni e i maghi piu esperti sparsero la notizia che solo ritrovando delle speciali pietre dorate chiamate agate filosofali si poteva sopperire a tale carestia…queste pietre dotate di potere magici potevano allontanare l onda mortale.Fu cosi che cominciò la caccia! Occlo non disponeva di abbastanza uomini però per trovare una quantità immensa di pietre…poichè i morti erano gia molti..Ipnox si battè per questa causa ma il nuovo sindaco Gladiator, succeduto alle dimissioni di Ascot non fece altrettanto..Occlo fu devastata prima dall’arrivo della carestia e poi da orde di Orchi e creauture malefiche e a malincuore il giovane pupillo dovette abbandonarla.Si ritiro in esilio vagabondando per le lande piu nascoste di Sosaria .Oramai era indipendente e sapeva badare a se stesso ma le lacrime che ogni giorno versava gli ricordavano i momenti passati insieme ai vecchi amici. Si costruì una baracca nei pressi delle famose miniere dell antica Tikandia e apri un attività che gli produceva molti guadagni.Metteva a disposizione di altri individui bestie e alcune stalle per l’allenamento nella domatura di animali , approfittando dell esperienza che il vecchio stalliere amico di Britain gli aveva regalato da ragazzo.Arrivato al trentesimo anno di età, Ipnox si sentiva solo . Il suo cuore e la sua casa gli erano stati strappati molti anni prima ed ancora nn era riuscito a reagire a questa situazione.
    Altre persone si stanziarono temporaneamente in quel territorio , con uno in particolare della sua stessa razza desertica legò in modo particolare .Il suo nome era Sir Frederick..In quegli anni Ipnox ,riuscì a trovare dimestichezza in molti campi..La miniera era il posto in cui passava le sue mattine..deponeva i materiali nel deposito e la notte forgiava armi smpre di miglior caratura…La costruzione di baracche per il proprio lavoro lo portò a diventare un buon carpentiere e gli stregoni che bighellonavano per quei posti gli infusero qualche importante formula alchemica.Divenne un uomo completo, ma c ‘era qualcosa che mancava in lui….qualcosa che lo rendeva orgoglioso negli anni passati…L’essere guerriero!
    Per questo Ipnox decise di cambiare vita…Lasciò Tikandia ma questo addio fu meno doloroso del precedente..e si diresse nella citta dove era risaputo risiedesse uno dei piu importanti e valorosi guerrieri della storia di Sosaria..Kira Von Hostern noto per avere riportato la Luce del culto benevolo in ogni essere vivente.
    Il viaggio fu estenuante..non potendo sfruttare l’uso della magia sulle pietre runiche dovette cavalcare sul suo ombroso destriero per tre mesi…bevendo pioggia e mangiando fango ,ma alla fine le riconobbe…All orizzonte le possenti mura che risplendevano riflettendo i raggi del sole..Era giunto a Trinsic.
    Domandò alla guardia del cancello ove fosse la banca principale…e dalle numerose indicazioni capì che la città non era affatto piccola ma piuttosto complessa .. Riuscì a raccapezzarsi e in pochi minuti giunse alla destinazione…Alzò gli occhi e vide un uomo possente girato di spalle.La sua armatura brillava di cristalli lucenti e i suoi folti capelli castani davano un forte contrasto lungo la sua schiena.Si voltò facendo impennare la cavalcatura…Era il sindaco Kira…
    Cominciammo il nostro colloquio in tarda serata e prolungammo la nostra discussione fino a notte fonda.. Gli raccontai del mio passato difficile e della voglia di rivalsa che mi aveva spinto fino qua.
    Dalle sue risposte potetti comprendere quanta forza e quanta saggezza dominavano il suo animo.
    Proprio col suo animo ha vinto le sue battaglie piu importanti.
    Mi fece alcune domande per capire chi aveva di fronte…erano semplici e mirate.

    -Quali sono gli ideali in cui credi?
    -In cosa dedichi la tua passione e il tuo amore?
    -Dio è importante per te?

    Presi un respiro profondo e risposi:

    -Non amo la lucente spada per la sua lama tagliente , né la freccia per la sua rapidità , né il guerriero per la gloria. Amo solo ciò che difendo.

    Senza dire niente mi accompagnò all interno della gilda a cui era a capo..L’ordine dei Templari Oscuri [Odto] Usò uno scalpello per incidere il mio nome sopra la pietra ove vi erano elencati tutti gli appartenenti all’ordine e mi accolse all’interno della corporazione.
    Devo molto a quest’uomo perche mi ha permesso di ottenere un nuovo stimolo, una nuova motivazione che mancava da anni nella mia vita.

    Le stagioni passarono , le calde estati Trinsicchiane sempre piu difficili da affrontare.
    Esse erano l’esatto contrario dei cittadini. Regnava un po’ troppa freddezza nei loro animi.
    Fu così che Ipnox dopo poco tempo lasciò la città.

    Nei giorni che furono vagò senza meta , da nomade come era abituato a fare.
    Incontrò un’altra persona che in qualche modo segnò la sua vita.
    Il suo nome era Atride , della sua stessa stirpe. Compagni di caccia e di affari uscivano sempre in coppia. Le Caverne erano la loro dimora , gli orchi il loro cibo preferito.
    A volte si rifugiavano nella cittadina di Dregoth e sempre piu spesso sostavano qui per dividere i loro bottini di caccia.
    Ipnox qua trovò delle brave persone e socializzò molto con alcuni di loro.
    Cito Alex , Pacimero , Krauser ...
    Ancora ricordo la sera in cui uno di loro , Pacimero, in carica da molto tempo come Sindaco di Dregoth , sulla riva delle acque che bagnano il porticciolo, mi domandò se avessi voluto offrire il mio aiuto per la ricostituzione e per la rinascita della cittadina.
    Non ci pensai un’istante. Deposi la mia canna da pesca, lo guardai negli occhi e gli dissi che era quello che aspettavo da anni.
    È cosi che ad oggi , sono il vicesindaco di questa città.”



    [In continuo sviluppo….]
    Ultima modifica di lelele; 05-01-2012, 20:30.
    -Myrddin Emrys - Reliquious - Jerome Arnoux -



    Originariamente inviato da VashIlVero
    si ma un war a 200 è imparagonabile a un mago a 200 è 100 volte piu sgravo.
Sto operando...
X