annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[Diaro di Alykas] - memoria di un viaggio lontano

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Annotazioni

    *al posto di della data vi è un titolo sintetico molto esplicito ad indicare l'inizio di questa pagina*

    Aggiornamenti Vari.

    Ho scoperto cosa vi è contenuto all'interno di questa boccetta prelevata tempo fa davanti al capanno dei boscaioli, la cosa interessante e che non ho nemmeno dovuto chiederlo, inoltre, ho ottenuto un altro campione di quest'acqua che sembri contagiare pure gli umanoidi.

    Devo ancora incontrare Midnortel, l'ultima volta voleva rivelarmi questo "segreto" dei calici con un semplice stratagemma, con sue testuali parole: "Io ho giurato di non parlarne, non di non scriverlo!".

    Oggi cercando Kalahin per ricevere aggiornamenti sul caso Bartus, mi sono spinta al di fuori delle mura; scelta saggia a quanto pare. Infatti insieme a Verdevento ed un nutrito gruppo di cacciatori ed avventurieri era li presente tra di loro... anche se ho dovuto attendere il rientro ad Ondachiara per ricevere tali informazioni. Comunque seguirli si è rivelato interessante, ho scoperto la natura dell'acqua avvelenata che mi porto appresso, un altro campione che a quanto pare sembri sia capace di infettare pure gli umanoidi... Senza nulla togliere alla vicenda in sé, non sembra qualcosa da sottovalutare, considerando che la foresta ci circonda e ci isola...

    La caccia al cinghiale... Che si vada a benedire non ne ho più bisogno; Jaly sembra esser sparito dalla circolazione, l'unica che vedo con frequenza è Melisanda... dovrò trovare nuovi agganci per i maghi.

    Nella spedizione odierna, che nulla ha che fare con i miei doveri di guardia, mi è stata comunque rivelatrice... pecco molto in difesa. Pur usando molto bene l'alabarda (mi basta pensare alla faccia di fenar vedendomi stendere quei licantropi con un colpo secco da dietro, uno di quelli mi ha pure ricoperto del proprio sangue, devo ricordarmi di cercare di evitare tali "schizzi", potrebbero diventare un problema se finiscono negli occhi durante un combattimento) ed aver imparato a difendermi sommariamente, contro due avversari la faccenda cambia... uno scudo sarebbe stato l'ideale, ma attualmente non ho idea di come poter tenere un'arma cosi grande insieme ad uno scudo, nelle mani, sempre mantenendo una buona postura.
    Chiederò a mio padre delucidazioni a riguardo...
    Ultima modifica di TreiK; 23-05-2011, 01:25.
    In Game: Alykas N'myst "Il petto più procace di Ondachiara!"

    Commenta


    • #17
      Lamentele di una guardia

      Mai avrei pensato che starsene semplicemente impalati davanti ai cancelli d'entrata cittadini, potesse essere cosi stancante.

      Prima di tutto, scordavo di portarmi appresso questo maledetto accumulo malridotto di fogli, durante i momenti di calma assoluta mi avrebbe di certo alleviato la noia del "dover stare in piedi come una statua", senza nulla togliere ai momenti di ordinaria amministrazione, ne vedo di cotte e di crude, la noia sparisce, ma a volte vorrei seriamente trucidare sul posto alcuni elementi di disturbo.

      Alla fine, quindi posso rigirare la minestra quanto voglio che la storia non cambia! Di questo passo devo solo scegliere con che cosa abbattermi... noia o stress?

      L'unica cosa positiva e che sto prendendo confidenza con questo scudo, a breve dovrò passare ad uno molto più pesante.

      Per il resto, sono totalmente assorbita dalle ronde da non ascoltare neanche più il parlare di sottofondo della gente. Mi mancano i tempi quando me ne stavo seduta a far un tubo!
      Ultima modifica di TreiK; 23-05-2011, 01:25.
      In Game: Alykas N'myst "Il petto più procace di Ondachiara!"

      Commenta


      • #18
        Il Sarto

        Oggi finendo il mio turno prima del solito, mi son fatta un bel giro per ondachiara, di quelli che non facevo da tempo.

        Dopo aver visitato un pò tutti i luoghi possibili in questo villaggio ed aver bevuto qualche bicchiere di idromele, mi sentivo ben rilassata, cosa rara negli ultimi tempi.
        Purtroppo alzandomi dalla sedia sentii un inconfondibile suono di stoffa strappata, "l'inizio di una tragedia era alle porte"... questo fu il mio pensiero alla vista del mantello, d'altronde Amedeo è solito fare strigliate di orecchie quando vede qualcosa di non curato, anche se quest'ultime non sono nemmeno di proprietà della guardia.

        Quindi saggiamente decisi che era meglio passare dalla sarta prima di entrare in caserma, ma direi che descrivere codesta scelta come "saggia" sia un azzardo.
        Entrando con passo veloce e sicuro all'interno con già le frasi pronte, la scena che mi si presentò davanti, mi lasciò semplicemente di stucco; non capita tutti i giorni di vedermi un uomo in mutande con dietro un altro di dubbia identità e da parte una donna ad assistere.
        Si trattava di Tavros ed Esmeralda, quest'ultima più sopportabile dell'altro, mentre il sarto... ho già scordato il suo nome.

        Facendola breve la sarta non c'era, il mio mantello non si rammenda da solo, Tavros faceva da modello standosene in mutande ed Esmeralda da quel che ho capito era l'assistente del sarto... che appena si è accorto della mia presenza, ha deciso di usarmi come modella dandomi in mano ad Esmeralda. Ovviamente, scordiamoci la mia collaborazione, io volevo solo sistemare quello strappo, lavoro da pochi minuti per una mano esperta... di ore nel mio caso.

        Dopo aver constatato che neanche usando più volte uno dei "tipici comportamenti da donna", non riuscivo ad ottenere nulla di ciò che volevo, decisi di dargli corda al sarto con una lieve ironia... 50 monete tornano sempre utili; ma alla fine non vidi neanche quelle; il sarto iniziò a straparlare non appena visto l'operato di Esmeralda, fino a quando non decise di sua iniziativa di buttarmi il mantello a terra, io per azione riflessa lo presi per il colletto per poi farlo rotolare a terra.
        Non lo avessi mai fatto! Ma per lo meno vidi la vera personalità di quella persona, decisamente pessima, talmente pessima che non mi diede neanche i soldi... e del patto stipulato appena accettato di fargli da modella, neanche il ricordo.

        Inoltre ora chiama i suoi amici potenti nella guardia... già tremo! spero solo di non rivedere la sua brutta faccia facilmente. Ora mi tocca andare in caserma a prendere i miei strumenti per rattoppare vicino alla mia nicchia, sapendolo prima, sarei venuta qua fin dal principio.
        In Game: Alykas N'myst "Il petto più procace di Ondachiara!"

        Commenta

        Sto operando...
        X