annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[TRAMA] Omicidi e eventi strani a Mallia

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [TRAMA] Omicidi e eventi strani a Mallia

    Zoher caro ma perchè non posti un racconto sulla giocata di ieri scritto dal punto di vista della città di mallia? Io mi impegno a scrivere il mio
    Se la montagna non va a Maometto, Maometto se ne sbatte e se ne va al mare

  • #2
    t'accontento va... ecco :P

    Nel Giorno della Guerra, Secondo nel mese del Drago Rosso.

    Era una strana mattina e non di certo cominciata nel migliore dei modi, la notte non
    mi aveva risparmiato insonnia e agitazione e nei pochi istanti di sonno un incubo si
    ripeteva incessante tormentandomi.
    Sangue, dappertutto, una donna che urla, uno strano volto cianotico, degli occhi sbarrati...
    e poi un tetto, il simbolo delle insegne di Mallia sulla casacca d'ordinanza.
    Mai incubi così inquietanti e ho che fare d'armi ogni giorno.
    E' strano ma fin da quando sono comandante delle guardie di Mallia ogni volta che succede
    qualcosa di brutto in città lo sento sottopelle, come fosse un verme strisciante che si
    insinua nelle crepe della mia mente.
    Ero di ritorno sulla via dell'accademia, quando una dei miei uomini mi raggiunse concitato.
    "Comandante, comandante..." si fermò davanti a me, fece il saluto militare come consuetudine
    e gli feci cenno di parlare, sembrava avesse una gran fretta. Il ragazzo continuò:
    "Comandante, ci sono stati dei disordini in città", riprese fiato...
    "In Via delle Tempeste ecco, c'erano quattro cadaveri, QUATTRO, non succedeva da mesi!"
    "Tre guardie e una ragazza, tutti orribilmente sgozzati"
    Mi recai di gran lena sul posto per indagare sull'accaduto e ivi trovai
    una folla accorsa sul posto. Tutti espressioni attonite, i genitori non facevano che
    chiudere gli occhi ai figli, che imperterriti nella loro curiosità cercavano non solo
    di sbirciare ma alcuni tra i più intraprendenti azzardavano anche ad avvicinarsi.
    Sul posto erano già presenti un manipolo di 12 guardie del III Battaglione Malliano, i miei
    fedeli sottoposti. Ho dovuto ordinare agli uomini di disperdere la folla ma è stato più
    difficile di quanto pensassi.
    Una delle donne non voleva abbandonare il cadavere esanime del marito e piangeva urlando il suo nome.
    Mi riferirono che alcuni dei cadaveri erano stati trasportati per qualche metro e su
    uno di essi la gamba presentava una profonda ferita da taglio.
    Chiara era l'impressione che ci fosse stato un duro combattimento, ma la scena
    del delitto aveva un non so che di inquietante, non era una semplice battaglia ma
    l'assassino aveva infierito senza pietà sulle vittime senza il minimo rimorso. Un atto
    vile degno di pochi nell'Ardesya. Per terra un oggetto, una prova, che ho fatto prontamente
    portare in ufficio da uno dei ragazzi.
    Non sapevo se informare il governatore, mi aveva già chiesto di rinforzare il servizio di
    guardia usando anche i cadetti, affinchè in questo periodo in città non si verificassero problemi
    di sorta. Mi aveva confidato in quell'occasione che da vari lustri a questa
    parte la protezione dei Dragoni sulla città era minore, se non assente ed avevano cominciato
    a verificarsi casi simili già da un pò di tempo.
    Ad ogni modo ho ordinato a tutti i miei uomini di tenere gli occhi aperti.
    Nell'ultima riunione ne ho discusso con gli altri comandanti e abbiamo deliberato insieme
    che da oggi a Mallia vi saranno squadre di controllo della guardia, ogni soldato sorpreso
    a bere, giocare a dadi, o appisolato subirà 2 giorni di cella d'isolamento.
    La sicurezza di Mallia dipende da noi,

    Per la pace, per la triade!

    Dal diario di Grondar, comandante del III Battaglione dell'esercito libero di Mallia

    Verbale consegnato al governatore qualche giorno dopo:

    Governatore, dobbiamo informarVi che negli ultimi tempi in città
    succedono fatti degni di nota. Vi sono stati omicidi efferati, del quale siamo
    ancora in cerca di colpevoli, per non parlare del cattivo presagio
    evidente riguardo la presenza di crepe negli altari dedicati alla triade.
    Provvederemo ad assegnare alle porte della città ulteriori rinforzi,
    sperando che per ora sia sufficiente.

    Per la pace, per la Triade!

    Il consiglio superiore dei comandanti
    Esercito libero di Mallia
    Ultima modifica di ZoherEQUIMUD; 15-02-2008, 13:43.

    Commenta


    • #3
      Editto del Governatore di Mallia

      Alla luce dei recenti eventi si rende noto alla cittadinanza che e' ordine perentorio esecutivo e immediato che la citta' verra' immediatamente presidiata giorno e notte da squadre di chierici incaricati di identificare e segnalare i devoti di divinita' dell'oscurita'.
      Ogni tipo di rito, associazione o comportamento che possa far presupporre devozione agli dei oscuri e' di fatto vietata seduta stante.
      E' vietato altresi' l'accesso ad ogni cittadino Zakriano, o comunque appartenente a culti dell'oscurita'.
      E' vietato ogni tipo di commercio con suddetti individui pena la carcerazione.
      E' indetto ad effetto immediato bando di iscrizione alla milizia cittadina.
      I cadetti dal secondo anno in poi in grado di brandire una spada saranno insigniti a titolo di Miliziani della citta' e avranno il compito di supportare l'attuale miliza ufficiale.
      Le porte della citta' verranno presidiate da chierici in grado di discernere i devoti degli dei oscuri col compito di individuarli e segnalarli alle guardie che provvederanno all'arresto immediato degli stessi con l'accusa di "Personaggio non Gradito"

      Seguiranno altre disposizioni.


      Il Governatore
      Ultima modifica di MemnochEQUIMUD; 14-02-2008, 21:41.

      Commenta

      Sto operando...
      X