annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[TRAMA] La fuffa di Kragen

Comprimi
Questa č una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [TRAMA] La fuffa di Kragen

    Consideratele un po' come le istruzioni per l'uso per chiunque fosse interessato a giocarci in qualsivoglia maniera.

    ---

    Kragen e' una metropoli abitata in prevalenza da umani, anche se cio' non significa che le altre razze umanoidi non siano ammesse. Le razze di tipo bestiale, quali orchi, troll, centauri, goblin ed altro, si considerino attaccate a vista dalle guardie cittadine.

    Kragen e' una citta' posta sotto un regime tirannico. Parlare male dell'Imperatore in pubblico o comunque in presenza di un qualsiasi cittadino, vale una condanna a morte o la prigione fino al sopraggiungere della morte. In altri casi avviene la pubblica asportazione della lingua, o l'impiccagione sulle mura cittadine.

    Kragen e' una citta' prevalentemente militare. Le vie sono costantemente pattugliate da guardie cittadine, che provvedono a far si che la criminalita' venga estirpata non appena se ne scorge traccia. Per questa ragione la sicurezza di Kragen e' ben nota tra i cittadini imperiali. La stessa sorte tocca a qualsiasi predicatore pazzo, vecchio, mendicante o sobillatore. La morte sopraggiunge quasi istantanea, dal momento che la guardia cittadina ha il pieno diritto di eseguire una sentenza di condanna a morte in qualsiasi luogo e momento.

    Kragen e' una citta' nella quale la religione ha un peso notevole. Gli unici culti tollerati sono quelli di Jekrom, Kaileb e Akaymas. Qualsiasi altra professione di religione viene considerata eresia.
    Per questo motivo a Kragen e' presente anche un ordine inquisitorio, che vanta spie infiltrate in ogni angolo della citta' e dell'impero. Tali spie dell'inquisizione hanno la facolta' di agire nell'immediato, sebbene sia loro consuetudine riportare l'episodio di eresia all'Inquisitrice generale di Kragen, Quelcayra. Ella e' nota in tutto l'Impero per la perizia con la quale si occupa degli eretici, siano essi predicatori o sacerdoti in piena regola. Normalmente la morte non sopraggiunge prima di una settimana di torture, sevizie ed agonia.

    Kragen e' una citta' spiccatamente burocratica. Probabilmente a causa della perversa concezione di ordine dell'Imperatore, occorre registrare pressoche' ogni cosa che si fa a in citta'. Non solo, ma e' anche un sistema valido per mantenere il controllo e il dominio assoluto su ogni abitante o forestiero a Kragen, che unito alla pressante morsa dell'Inquisizione e della costante guardia cittadina garantisce la perfezione, almeno dal punto di vista dell'Imperatore.
    Originariamente inviato da Xan_Kriegor
    Con la benzina si risolve tutto

  • #2
    SCALA GERARCHICA IMPERIALE

    - Imperatore - La sua parola e il suo volere sono superiori a qualsiasi cosa, ed a qualsiasi legge. Esercita in tutto l'Impero indistintamente, e il suo potere e' ASSOLUTO.

    - Inquisitore - Detiene il potere spirituale, e, come l'Imperatore, ha una giurisdizione che si estende indistintamente in tutto l'Impero. La sua influenza in ambito religioso e' tale da permettergli di essere al pari di un Dominatore.

    - Dominatore - Reggente dell'Imperatore per porzioni di Impero piu' o meno grandi. Ha piena liberta' di azione e di governo, purche' naturalmente le sue decisioni non contrastino con quelle dell'Imperatore.

    - Ancella - Sono le serve personali dell'Imperatore, e sono contraddistinte da una rara bellezza e da un tatuaggio con una falce di luna e una stella sul ventre. Non sono mai armate, poiche' non occorre loro: chiunque le veda sa esattamente che sono le predilette dell'Imperatore, e come tali vanno trattate con un certo riguardo. Si occupano, oltre a compiacere il sovrano, anche di recapitare messaggi per i territori Imperiali.

    - Generale - Costoro sono la forza militare Imperiale per eccellenza. Sono solamente cinque, ed hanno il compito di condurre i rispettivi distaccamenti di Cavalieri dell'Oblio al puro massacro fine a se stesso. Sono esseri spietati temuti dalla gente, e, sebbene non abbiano alcun potere effettivo al di fuori dell'ambito militare, lo detengono oscurando silenziosamente il cuore dei cittadini di terrore.

    - Angelo Oscuro - Sono conosciute nell'Impero per essere le guardie del corpo personali dell'Imperatore. Come nel caso dei generali, il loro arrivo e' sempre un presagio tetro, dal momento che vengono utilizzate dall'Imperatore per svolgere compiti di varia natura, oltre che a proteggerlo. La loro forza e' spesso equiparabile a quella di un Cavaliere dell'Oblio, la differenza sostanziale e' che il corpo amazzone e' decisamente piu' mobile, e cio' permette di poter essere impiegato per scopi molto differenti, oltre che sul semplice campo di battaglia.

    - Soldato - In una citta' militare come Kragen, i soldati sono naturalmente considerati piu' importanti dei normali cittadini, sebbene questa non sia una condizione lesiva per questi ultimi.

    - Cittadino - Il semplice civile. Gode della protezione e della prosperita' Imperiale come chiunque altro, ma i suoi poteri sono pressoche' nulli.
    Ultima modifica di Razka; 04-02-2008, 18:40. Motivo: Le amazzoni si chiamano ora Angeli Oscuri
    Originariamente inviato da Xan_Kriegor
    Con la benzina si risolve tutto

    Commenta


    • #3
      I DISTACCAMENTI DI CAVALIERI DELL'OBLIO

      Primo distaccamento, Generale: Karnak

      Organico: 50 cavalieri.
      Mansioni principali: Sterminio.

      Karnak e' un individuo di corporatura immensa per qualsiasi standard umano. Le sue origini sono sconosciute, cosi' come la natura delle cicatrici, sia d'arma che di ustioni, che hanno massacrato il suo volto alterandone la fisionomia. E' una persona molto rigida e silenziosa, un perfetto militare e veterano di guerra. Gelido e spietato, compie il suo dovere sempre al massimo delle sue possibilita', si trattasse di scendere in battaglia o uccidere dei bambini non avrebbe importanza per lui. Ha delle convinzioni incrollabili, probabilmente gran parte di esse tutt'altro che "Normali", ma nessuno e' mai riuscito a intuirle davvero.

      Secondo distaccamento, Generale: Xtar

      Organico: 50 cavalieri
      Mansioni principali: Sterminio.

      Xtar e' un individuo decisamente atipico. Chiunque lo guardasse noterebbe anzitutto la sua corporatura alta e magra, ma scarsamente robusta, ed in secondo luogo il viso privo di imperfezioni, dai tratti cosi' giovanili da non farlo sembrare nemmeno un uomo. Specialmente i grandi occhi curiosi, che spiccano sulla levigata pelle bianca, sembrano togliergli altri anni dai suoi gia' relativamente scarsi. Ma per chiunque lo incontri mentre e' in sella sul suo cavallo, o per i suoi stessi uomini, egli e' l'incarnazione del male stesso. E' un uomo di un sadismo inimmaginabile, che si sollazza con la tortura, con l'omicidio fine a se stesso, e con quanto di piu' turpe si possa immaginare. La sua insana brama compensa perfettamente le sue doti combattive, che sono le piu' scarse tra quelle di tutti i cinque generali.

      Terzo distaccamento, Generale: Wolken

      Organico: 48 cavalieri.
      Mansioni principali: Sterminio.

      Wolken e' un individuo di razza mezzorca, di scarsa bellezza, di corporatura robusta e dall'indole violenta ed estremamente irascibile. Non ha un buon rapporto con i propri uomini, che tuttavia rispetta e guida con fervore in battaglia. La sua crudelta' non e' ricercata, ma e' piu' che altro accomunabile ad una curiosita' quasi infantile. Quel che lo contraddistingue maggiormente rispetto agli altri generali e il suo contare quasi esclusivamente sulla propria forza fisica piuttosto che sulle sue rozze arti magiche. La sua figura imponente a cavallo, mentre brandisce una gigantesca ascia per ciascuna mano, e' una visione terrificante e presagio di morte certa.

      Quarto distaccamento, Generale: Larkoal

      Organico: 50 cavalieri
      Mansioni principali: Presidio.

      Quasi l'opposto di Wolken, Larkoal e' un individuo di razza mezzelfa, di corporatura normale. Sebbene non sia affatto gentile, ma sia caratterizzato dal cuore gelido tipico di ogni cavaliere dell'oblio, non e' cosi' scostante come lo sono gli altri generali. I suoi modi posati ben si adattano al suo stile di combattimento ed al compito principale che assolve. Egli combatte utilizzando prevalentemente la magia nera, scendendo in corpo a corpo solo quando e' strettamente necessario, il che gli e' di estrema utilita' per presidiare porzioni di territorio da qualsiasi attacco nemico. Insieme a lui, il quarto distaccamento e' un muro praticamente impenetrabile.

      Quinto distaccamento, Generale: Caedes

      Organico: 40 cavalieri
      Mansioni principali: Razzia

      Caedes e' un uomo crudele che guida i suoi cavalieri in battaglia con una furia disumana. Lui ed il suo distaccamento si occupano, contrariamente ai primi tre distaccamenti, di saccheggiare e successivamente radere al suolo villaggi o intere citta'. Ovunque passi l'inquietante figura di Caedes, nemmeno una pietra rimane in piedi. Curiosamente, sembra che la sua furia e la sua smania distruttrice siano limitate solo ai momenti della razzia vera e propria. Fuori dal combattimento, e' nulla piu' che un tenebroso individuo taciturno e dall'aria truce, ma con il quale e' possibile parlare ed addestrarsi senza temere che il suo spadone tranci in due il suo interlocutore.
      Originariamente inviato da Xan_Kriegor
      Con la benzina si risolve tutto

      Commenta


      • #4
        VOCI DELLA CONQUISTA - NOTE FUFFE PER TUTTI COLORO CHE NON POSSONO DIRE "IO C'ERO".

        Come da richiesta, ecco qui cio' che si puo' sapere sulla conquista della vecchia Kragen e della sua conseguente battaglia. Tenete presente che sono passati 12/15 anni dalla conquista, percui le voci della verita' sono sempre piu' rarefatte. Organizzero' le info in un pratico schemino, di cui chiunque potra' fare il miglior uso che crede.

        SI DICE CHE:

        - Razka avesse con se un totale approssimativo di 200 uomini armati, contro una 50ina di miliziani della fu Kragen. ---> VERO.

        - Una potente stregoneria proteggesse le fragili mura del borgo. ---> VERO.

        - L'assedio sia durato un mese. ---> FALSO. E' durato poco meno di una settimana.

        - Razka abbia invocato creature demoniache durante l'assalto finale. ---> FALSO.

        - Razka abbia fatto massacrare tutti gli abitanti di Kragen. ---> FALSO.

        - Razka abbia fatto giustiziare tutti i miliziani che gli si sono arresi dopo averlo combattuto. ---> VERO.

        - Il duello tra Razka ed Yrwaen sia durato un intero giorno. ---> FALSO.

        - Jekrom in persona fosse presente. ---> FALSO.

        - Yrwaen sia stato fatto risorgere dagli Dei, e che ora e' considerato come un santo vivente. ---> VERO.

        - Razka pur essendo risultato vincitore a malapena riusciva a mantenersi cosciente dopo le ferite ricevute. ---> VERO.

        - Tutti gli siano rimasti fedeli a conquista effettuata. ---> FALSISSIMO. Anzi, e' piu' vero il contrario, quasi nessuno della formazione originale e' rimasto a Kragen.
        Originariamente inviato da Xan_Kriegor
        Con la benzina si risolve tutto

        Commenta


        • #5


          Sfizioso logo dell'Impero a cura di Praetorius.
          Originariamente inviato da Xan_Kriegor
          Con la benzina si risolve tutto

          Commenta

          Sto operando...
          X