COSTITUZIONE DI STIRLING

1. Stirling, città bianca di Elohim, è una città libera e fondata da uomini liberi
2. La città di Stirling è fedele a Elohim e difende il suo credo fino all’estremo sacrificio
3. Ogni cittadino di Stirling è il primo responsabile e parte attiva della vita della Fazione
4. Stirling ripudia ogni comportamento scorretto offensivo e maleducato dei suoi cittadini nei confronti degli onesti cittadini di Sosaria
5. La città di Stirling è pronta a difendere il suo credo e la sua libertà con ogni mezzo anche ricorrendo ad intervento militare contro altre fazioni
6. Il capo di Stirling è il Sindaco, verso il quale si porta il massimo rispetto e devozione, esso è coadiuvato dai Vice Sindaco ed i suoi collaboratori
7. La gilda che protegge i cittadini di Stirling nonché il Sindaco e i suoi collaboratori quale guardia reale è l’Ordine della Rosa Nera
8. Il colore ufficiale degli stendardi reali di Stirling e delle sue divise è il Verde Acqua
9. Il culto all’interno della città di Stirling è amministrato dai Necromanti
10. La città di Stirling combatte attivamente le orde di briganti libere nelle terre di Sosaria
11. I tribunali costituiti in Stirling sono il Tribunale Supremo e la Corte d’Inquisizione dell’Ordine della Rosa Nera e si occupano delle inadempienze dei cittadini alla legge della città e della Gilda.
Comma1. Il tribunale Supremo è composto dal Presidente ovvero dal Sindaco o in sua assenza dal Vice Sindaco e da una commissione composta da due cittadini selezionati dal Presidente tra gli aventi cariche nella città
Comma2. La Corte d’Inquisizione dell’Ordine della Rosa Nera viene regolata dallo Statuto dell’Ordine

CODICE PENALE

1. L’alto tradimento, verso il Sindaco, verso i cittadini, ed a favore di briganti o di interessi personali che rechi grave danno alle vittime viene punito con l’espulsione dalla città di Stirling
2. Il furto di oggetti animali o fiale verso i propri cittadini in attività di caccia o in città viene punito con una multa in fiale dell’esperienza pari al valore della refurtiva o con l’espulsione dalla città di Stirling
3. L’offesa, l’ingiuria o l’insulto ingiustificato all’interno o fuori dalla città di Stirling da parte dei propri cittadini sono puniti con un Richiamo formale, o una multa da 10 a 50 fiale dell’esperienza.
Comma1. Se l’illecito è eseguito ai danni di un proprio confazionato è previsto un Richiamo formale e / o una multa da 50 a 100 fiale dell’esperienza
Comma2. Se è eseguito ai danni del Sindaco o dei suoi collaboratori è punito da un Richiamo Formale e/ o una multa da 60 a 120 fiale dell’esperienza
Comma3 In caso di recidività dei commi 1 e 2 del presente articolo è prevista l’espulsione del cittadino dalla città di Stirling
4. L’uccisione volontaria di un concittadino in situazioni critiche o nei pressi di briganti nel caso non si tratti di un illecito riconducibile all’art 1. È punita con un Richiamo formale o una multa da 5 a 20 fiale dell’esperienza
5. Il mancato rispetto di un regolamento verbale emanato dal sindaco o dai suoi collaboratori viene punti con una multa da 10 a 50 fiale dell’esperienza
6. L’omessa segnalazione al Sindaco o ai suoi collaboratori da parte di un cittadino venuto a conoscenza di un illecito da parte di un altro fazionato è punita con una multa da 50 a 100 fiale dell’esperienza

CODICE CIVILE

1. Il sindaco ha facoltà di emanare regolamenti anche in forma verbale che vanno rispettati alla lettera, in caso contrario si esegue un ammenda da 1 a 10 fiale dell’esperienza
2. I collaboratori del Sindaco salvo sua approvazione possono emanare regolamenti anche in forma verbale che vanno rispettati alla lettera, in caso contrario si esegue un Rimprovero o un ammenda da 1 a 10 fiale dell’esperienza
3. Le attività di caccia vengono regolamentate da responsabili designati, ed eseguite indicando all’atto della partenza colui che si occuperà del recupero di quanto guadagnato, seguendo una gerarchia che vede in principio il Sindaco, i Vice Sindaci il capo dell’Ordine della Rosa Nera ed altri collaboratori del sindaco, qualora non si rispettassero queste disposizioni si esegue un Rimprovero o un ammenda da 10 a 20 fiale dell’esperienza
4. E’ fatto divieto in ogni modo di disturbare le attività sia verbali che di allenamento dei propri concittadini in caso avvenga si esegue un Rimprovero o un ammenda da 1 a 10 fiale dell’esperienza
5. E’ fatto divieto di intasare la chat di Fazione con spam ingiustificati, in caso avvenga si esegue un Rimprovero o un ammenda da 1 a 10 fiale dell’esperienza
6. E’ fatto obbligo in caso di attività di caccia o di attacco ai briganti di utilizzare il sistema party, in caso non avvenga si esegue un Rimprovero o un ammenda da 1 a 5 fiale dell’esperienza
7. I proventi derivanti da Multe o Ammende verranno depositati all’interno del magazzino cittadino e messi a disposizione della fazione