Results 1 to 4 of 4
  1. #1

    Default [Quest] The Bringer of Nightmares - Primo episodio - Il sogno di Ollen

    Tempi bui per Sosaria..
    Strane voci giravano a Britain, dove Ollen una giovane dama di corte sembrava essere caduta in un sonno profondo preceduto malanni durati settimane.
    Il sonno era tormentato e giorno dopo giorno sembrava stesse portando via le energie dal giovane corpo, l'anima di Ollen era in pericolo...

  2. #2
    Very very peerla!!
    ZioKum4's Avatar
    Join Date
    Jul 2010
    Location
    Alle spalle di tua sorella
    Age
    33
    Posts
    776

    Default

    ..giungevano voci da Britain..strane voci..voci riguardo una donna caduta in un sonno profondo che durava ormai da giorni..voci di oscuri presagi e maledizioni..Britain chiedeva aiuto ai cavalieri di tutto il mondo perché non sapeva cosa stesse succedendo e non sapeva come aiutare la fanciulla..

    Agares decise di rispondere alla chiamata..non aveva un vero e proprio motivo, di certo non quello di salvare un’umana qualunque, né tantomeno aiutare l’Impero Order..forse solo per smania d’avventura e ricerca di gloria e fama..ormai era un soldato di ventura, abituato a girovagare e combattere contro chiunque o qualunque cosa gli capitasse a tiro..

    Recatosi a Britain trovò un drappello di uomini riuniti vicino alla banca..in mezzo a loro una Guardia attraeva la loro attenzione..si fece largo tra la gente e si avvicinò per sentire cos’aveva da dire..

    “Il mio nome è Taller e sono una Guardia d’Elite della Capitale..vi abbiamo convocati qui, oggi, Cavalieri..per chiedere il vostro aiuto..la Città di Britain ha bisogno di voi, una delle sue figlie è vittima di un maleficio e noi non siamo in grado di salvarla da soli..l’impresa che ci aspetta è troppo ardua per il nostro solo esercito..”

    *Stupidi umani* ..pensò Agares.. *Come al solito non sanno risolvere i loro stessi problemi* ..trattenne un sorriso..intuendo che la situazione era tragica, l’ultima cosa di cui aveva bisogno era scatenare una rissa in mezzo alla città più sorvegliata di Sosaria..

    “Seguitemi..vi narrerò tutta la storia..” ..la Guardia si incamminò..tutti la seguirono, curiosi, interessati, o forse solo impauriti..



    Giunti in una capanna alla periferia della città, l’uomo riprese a parlare..

    “Uomini, quella che vedete qui distesa è la giovane Ollen ..per favore non vi accalcate lasciatele spazio, non soffocatela..” ..intimò alla gente, tenendola a distanza.. “Per giorni e giorni è stata attanagliata da febbre alta..non ci siamo allarmati finchè non è caduta in questa sorta di sonno senza fine..abbiamo provato in ogni modo a destarla, ma non c’è stato verso..ci siamo perciò riuniti in Consiglio con gli Anziani della città per cercare di capire cosa stesse succedendo..dopo lunghe riflessioni, siamo giunti alla conclusione che tutto questo è colpa del Demone degli Incubi ..questa affermazione suscitò grida di stupore tra la gente lì riunita..

    “Ebbene sì, Signori..questo Demone è molto potente ed è in grado di penetrare nella mente delle persone..fin nel profondo, dove giacciono i sogni..li usa come tramite per rubare l’anima del malcapitato, rinchiudendola in un Cristallo Maledetto..purtroppo però, così facendo, senz’anima il corpo a poco a poco perde la sua forza vitale e la vittima s’indebolisce sempre più..fino a morire..è per questo che siamo qui..dobbiamo evitare che questo accada ad Ollen..è giovane ed innocente, non ha colpe, non merita questa triste sorte..aiutateci vi prego..”

    “Cosa possiamo fare?” ..urlò qualcuno tra la gente..

    “Sappiamo che esiste una persona in grado di farci entrare nei Sogni di Ollen..un vecchio Eremita, molto saggio, una volta era un potente stregone..lui è l’unico che può aiutarci..non conosciamo nessun altro in grado di farci entrare nella mente di qualcuno..”

    “E una volta lì?”

    “Dovremo uccidere il Demone! E’ l’unico modo per salvarla..purtroppo è lui che custodisce il Cristallo, quindi non vi è altro modo di recuperarlo..chiunque fosse disposto a rischiare la vita in questa impresa mi segua..dobbiamo recarci nelle Terre Perdute alla ricerca dell’Eremita..io credo di sapere dove trova..anche se non sarà facile convincerlo, vive da solo ormai da decenni e non ama la compagnia..tantomeno se si tratta di una compagine chiassosa e rumorosa come la nostra..dovremo riuscire a far sì che si fidi di noi..”

    Detto questo gli uomini si misero all’opera..i codardi uscirono in silenzio dalla dimora senza farsi notare, per evitare l’eventuale pericolo..i valorosi invece si prepararono e montarono in sella ai loro destrieri..venne aperto un Portale per Delucia, la Capitale delle Terre Perdute..

    Una volta riuniti tutti insieme, gli uomini seguirono Taller alla volta del rifugio dell’Eremita..i sentieri erano impervi e sconnessi..popolati da strane creature..non era di certo un cammino facile e privo di pericoli, però ormai bisognava portare a termine ciò che si era iniziato..

    Dopo quasi un’ora di cammino gli uomini s’imbatterono in una Muraglia Incantata nel bel mezzo di un sentiero roccioso..un passo tra le montagne meridionali delle Terre Perdute..



    Lì, ai piedi della montagna, in un anfratto nascosto sedeva un vecchio..lunghi capelli celesti, vestiti logori e consumati dal tempo..alla vista di tutta quella gente impugnò il suo bastone e si alzò faticosamente..

    “Chi siete?? Che volete da me??” ..chiese in torno sgarbato e burbero il vecchio..

    “Sei tu il potente Eremita delle Terre Perdute?” ..chiese Agares, vedendo che tutti si erano ammutoliti..

    “Io sono Daharal..e non amo avere visitatori! Siete troppo chiassosi, ANDATE VIA!” ..sbraitò ancora..

    “Andiamo vecchio, ci serve il tuo aiuto..è importante..una ragazza è in pericolo di vita..non siamo qui per farti del male, ci serve solo il tuo aiuto..non avremmo fatto tutta questa strada senza una vera motivazione..”

    Nel frattempo il vecchio, evidentemente seccato da tutto quel trambusto, si era rifugiato su di uno sperone roccioso in cima al sentiero..da cui poteva osservare tutti gli uomini che avevano invaso il suo territorio..

    “Fanciulla?? E cosa centra con me?? Chi siete voi??”


    “Siamo guerrieri venuti fin qui per richiesta dell’Impero..a caccia di un feroce Demone cacciatore di anime..”


    “E perché siete venuti proprio da me?”


    “Ci è stato detto che voi siete l’unico in grado di proiettarci all’interno dei sogni della fanciulla..alla caccia di quel Demone..”

    “Sogni?? Perché non l’avete detto prima?? Per caso è il Demone degli Incubi quello che andate cercando?”

    “Esattamente”

    Tra lo stupore generale l’Eremita scoppiò in una fragorosa risata.. “Poveri sciocchi!! Non ce la farete mai a salvare la ragazza..è un’impresa ben aldilà delle vostre capacità...”

    “Non c’interessa..dobbiamo tentare lo stesso..ci aiuti la prego..”

    “Dunque..vediamo..” ..pensò il vecchio tra sé e sé, borbottando.. “Se riuscirete a sconfiggere il mio Totem ne potremo parlare..in caso contrario vorrà dire che non siete all’altezza di questa missione..”

    La gente per tutta risposta gridò in segno d’approvazione, pronta alla battaglia..il Vecchio fece apparire la sua Belva..un gigantesco Lupo delle dimensioni di un Drago..contrariamente a quanto pensava il Vecchio fu un massacro..in mezzo a quell’esercito la povera creatura non ebbe scampo..seppur di dimensioni e forza mostruose non riuscì a contrastare tutti e perì rapidamente sotto i fendenti delle decine di guerrieri che erano intorno a lei..



    Lo spettacolo aveva sollevato il Vecchio, che temeva che gli uomini fossero solo un branco di codardi e buoni a niente..

    “Bene..ora la seconda ed ultima prova per voi..”

    “Ancora? Cosa vuoi stavolta Vecchio?”

    “Nessun pericolo, state tranquilli..si tratta soltanto di qualche gioco di parole..un paio di indovinelli per vedere se, oltre ai muscoli, sapete anche usare la testa..”

    La massa di persone scoppiò a ridere..pronta a tutto ormai, questa prova sembrava un’inezia..

    “Scegliete un portavoce..solo lui potrà rispondere a nome vostro..”



    Il Vecchio mise alla prova ancora una volta gli uomini..ma anche questa volta fallì miseramente..entrambi gli indovinelli che propose furono risolti in pochi istanti..

    “Dannazione..vi avevo sottovalutato!!” ..esclamò l’Eremita.. “Bene, dunque, manterrò la parola..vi seguirò..mostratemi la strada!!”

    Gli uomini lo condussero a Britain..ai piedi del letto dove giaceva Ollen..



    Appena vide la giovane capì d’aver ragione..

    “E’ senza dubbio il Demone degli Incubi..povera ragazza, guardate in che condizioni è ridotta..d’accordo, vi aiuterò..”

    Gli uomini esultarono..

    “Sciocchi! Cosa vi porta ad essere tanto contenti? Andrete incontro a morte certa! Siete coscienti di questo?”
    […]
    Last edited by ZioKum4; 30-06-2011 at 18:42.


    Krabat [Seax] - PiPì

  3. #3
    Very very peerla!!
    ZioKum4's Avatar
    Join Date
    Jul 2010
    Location
    Alle spalle di tua sorella
    Age
    33
    Posts
    776

    Default

    [...]

    “Non ci importa! Vogliamo aiutare Ollen!” ..rispose l’esercito all’unisono..

    “Davvero? Questo rito fu proibito anni addietro proprio per la sua pericolosità..non è retroattivo, una volta entrati nel sogno non potrete più tornare indietro..a meno che non riuscite davvero ad uccidere il Demone..ma questo è da escludersi, è troppo forte..state andando al massacro..”

    “Lo faccia, al resto penseremo noi..” ..affermò con tono sicuro Agares, suscitando l’attenzione della gente..

    “Bene dunque, se questo è ciò che volete..” ..il Vecchio prese la mano della ragazza e cominciò a pronunciare una sorta di litanìa in un linguaggio arcaico che nessuno riusciva a comprendere..

    “State pronti, perché tra poco apparirà il Portale..ricordate dunque, state entrando in un Sogno..un Sogno non vostro..un mondo non vostro..in cui le regole non le decidete né voi né Ollen, ma il demone..non credete a tutto ciò che vedrete, il Demone cercherà di tentarvi con ricchezze e tesori fasulli..non dategli retta, fate attenzione..procedete lungo il vostro cammino, dritti alla meta..ricordate qual è il vostro obiettivo e cercate di raggiungerlo il più in fretta possibile..questa ragazza non ha più molto tempo ormai..”

    ..dietro di lui apparve un Portale dorato..

    “Pronti? ANDATE!! ORA!!!” ..urlò l’Eremita..

    Carichi e pronti a qualunque cosa, gli uomini lanciarono grida d’incoraggiamento ed alzarono le spade al cielo, mentre si lanciavano a tutta furia all’interno del Portale pronti ad una nuova avventura..contro qualsiasi nemico..contro qualsiasi creatura..

    Entrati nell’altra dimensione rimasero senza fiato..lo spettacolo che si presentava ai loro occhi era incredibile..un mondo dai colori sgargianti come mai nessuno avrebbe potuto immagine..una distesa vastissima di montagne, disseminate di sentieri..foreste, alberi, centinaia di strani alberi ovunque..

    Non ebbero nemmeno il tempo di arrivare alla fine del primo sentiero che subito incapparono negli “abitanti” di quel Sogno..



    Come aveva predetto l’Eremita le creature di quel luogo erano fuori da ogni controllo, esseri disumani, enormi demoni, troll, goblin e qualsiasi altro tipo di Mostro potesse esistere popolavano quelle foreste..il Vecchio l’aveva detto..quello non era un Sogno come un altro..quello era un vero e proprio Incubo, governato dal Demone..

    Le creature si lanciarono all’attacco del drappello di uomini e fu subito battaglia senza sosta..sangue e cadaveri ovunque..i corpi si ammassavano a decine, sia dei mostri che degli eroi..vi erano creature ovunque e, anche se gli uomini a poco a poco avanzavano mietendo vittime su vittime, non vi era mai fine al loro numero..erano decine, centinaia, forse migliaia..

    Vi erano Creature Minori, di dimensioni razionali, che non creavano molti problemi ai nostri, e Creature Mostruosamente più grandi e feroci che spesso costringevano gli uomini ad una battuta d’arresto per poterle affrontare senza subire troppe perdite..

    Quel luogo Maledetto era popolato da una vera e propria legione di mostri..ovunque vi erano i segni della Magia Oscura del Demone..Muraglie Incantate bloccavano la via agli uomini, imprigionandoli nelle vallate piene di Mostri come dei topi in gabbia..

    Fermandosi a riflettere, Agares capì che forse usando qualche parola magica sarebbero riusciti a far sparire qualche muro per poter continuare il cammino, alla ricerca del Demone..fu così che, provando e riprovando, finalmente capirono che quello era il modo giusto per andare avanti..ogni volta che un Muro veniva superato, però, creature sempre più potenti, minacciosi e feroci apparivano dinanzi all’esercito dell’Impero..



    Abituato a cacciare in solitaria, Agares decise di fare un giro d’ispezione da solo, lasciandosi alle spalle il grosso delle truppe..partì di corsa attraverso gli alberi, evitando i mostri ed ignorando le casse dei tesori che giacevano a terra..memore delle parole dell’Eremita capì subito che erano solo tranelli e pensò di starci lontano..vi erano già abbastanza pericoli in quel Mondo, era inutile cercarne altri..
    Arrivato in fondo a quello che sembrava il sentiero principale, nascosto tra le fronde, scorse una caverna..oscura, tremendamente buia e gigantesca..dall’interno provenivano dei versi strazianti e spaventosi..grugniti, urla, non si riusciva a capire cosa fossero, o chi o cosa li stesse provocando..

    D’un tratto, dall’ombra, si sentirono dei rumori..dei tonfi sordi..pesanti..regolari..sembravano quasi dei passi..ma cosa mai avrebbe potuto camminare a quel modo? Di certo niente di umano..nè tantomeno di dimensioni ridotte..anzi..

    Purtroppo, come sospettava, dalla caverna uscì quello che non avrebbe mai voluto vedere..un essere ENORME, INIMMAGINABILE, dall’aspetto TERRIBILE e MINACCIOSO..un vero e proprio MOSTRO..il Demone.. l’Incubo di Ollen!!!



    Letteralmente terrorizzato Agares indietreggiò..corse di nuovo dai suoi uomini che, nel mentre, avevano quasi raggiunto l’ultimo spiazzo..li aiutò nella battaglia, deciso ad affrontare quel Demone con il loro aiuto..da solo non avrebbe mai potuto farcela..

    Prima di combattere con lui, però, dovevano per forza decimare tutto il resto dell’esercito demoniaco..altrimenti non sarebbero stati in grado di fronteggiarlo..lo spazio lì tra quelle montagne era piuttosto ristretto e loro erano tanti..avevano bisogno di potersi muovere liberamente per evitare di perire sotto i colpi del Demone..



    Ad uno ad uno, combattendo insieme, abbatterono i suoi Figli..

    Si fermarono alcuni istanti a medicarsi e prepararsi all’ultima, sanguinosa e più violenta battaglia..

    Quando furono pronti si lanciarono all’attacco del Demone..spinti solo dal Coraggio e dal Valore..contro ogni destino..



    La battaglia fu cruenta fino all’inverosimile..decine di guerrieri che si accanivano rabbiosamente contro un’unica creatura che quasi non sembrava accusare i loro colpi..

    Il Demone era tremendamente forte, resistente, agile oltre ogni immaginazione..i fendenti dei guerrieri sembravano a malapena scalfirlo..molti uomini caddero sotto i suoi colpi..era in grado di uccidere un soldato con un paio di colpi, dotato di una forza disumana e di una qualche sorta di potere magico..

    Dopo ORE di battaglia gli uomini riuscirono finalmente ad avere la meglio su di lui..coordinando gli attacchi e distraendolo a turno per evitare che mietesse troppe vittime, riuscirono a ferirlo a morte..i solchi lasciati dalle alabarde e dalle spade dei guerrieri e le centinaia di frecce conficcate nel suo corpo non gli lasciarono scampo..si accasciò, così, in un lago di sangue nero come la pece..



    Stremati, gli uomini si accasciarono al suolo per riposarsi dalla battaglia..
    […]


    Krabat [Seax] - PiPì

  4. #4
    Very very peerla!!
    ZioKum4's Avatar
    Join Date
    Jul 2010
    Location
    Alle spalle di tua sorella
    Age
    33
    Posts
    776

    Default

    [...]

    Dal sentiero spuntò Daharal, col suo bastone luccicante..zoppicando, raggiunse l’esercito ed esclamò:

    “Complimenti, uomini!! Ce l’avete fatta!! Ollen si sta già riprendendo!!”

    Tutti esultarono in coro..entusiasti che quell’Incubo fosse terminato..

    “Avanti, consegnatemi il Cristallo e tornatevene a casa..avete già fatto abbastanza!!”



    Consegnata la Pietra Maledetta, gli uomini tornarono da dove erano venuti..

    Agares era distrutto..la battaglia era stata tremendamente intensa e non vi era un solo muscolo che non gli facesse male..decise quindi di tornare a casa e prendersi un po’ di riposo tra le mura della sua dimora..

    *E’ stata una bella avventura..vedere quei luoghi e quelle creature è stata di sicuro un’esperienza unica nel suo genere..ora però direi che è ora di coricarsi..direi che mi son guadagnato un po’ di sonno..sperando che il Demone degli Incubi se ne sia andato una volta per tutte e mi lasci sognare in pace stavolta..*

    ..pensò tra sé e sé sghignazzando mentre riponeva le sue armi e l’armatura..per oggi era stato sufficiente, aveva ampiamente dimostrato chi era e qual’era il suo coraggio ed il suo valore..da VERO Barbaro..


    [OT - GDR OFF] Ho dovuto riunire alcune immagini in una sola, a discapito delle dimensioni..peccato, però meglio così, sennò per metterle tutte avrei dovuto fare 10 pagine di reply o_o [/OT]
    Last edited by ZioKum4; 30-06-2011 at 18:44.


    Krabat [Seax] - PiPì

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •