Results 1 to 3 of 3
  1. #1
    GN Administrator

    TyrantZHI's Avatar
    Join Date
    Feb 2011
    Location
    Green Acres
    Posts
    10,105

    Default [Quest] I Predoni

    Tom come ogni giorno era al pascolo con le proprie pecore...



    Purtroppo il povero pastore aveva sbagliato strada ed era arrivato al limitare del Deserto di Yew, luogo già non sicuro di giorno ed era stato attaccato nel buio.
    La mattina seguente era stato trovato trucidato dal fratello James, andato in cerca di lui fin dalle prime ora dell'alba. Tom lasciava la moglie Sophia e i piccoli Arthur e Ricard.

    Il brav'uomo era stato ucciso con un freccia avvelenata che lo aveva colpito alle spalle, evidentemente non si era nemmeno accorto che stava per essere attaccato. Sulla sabbia erano rimaste parecchie impronte, a quanto pare era stato assalito da una banda di briganti anche se la fattura della freccia lasciava intendere che erano nuovi di queste terre.

    James a terrà trovo' un pezzettino di pergamena tutto stropicciato con scritto:


    "Ci vediamo all'interno covo degli Ophidian, forse li troveremo qualche altra vittima.

    Areous"
    Last edited by TyrantZHI; 20-04-2011 at 13:04.
    Tyrant | Amministratore Zulu Hotel Italia




  2. #2
    ZHI Atelier
    Liriniano's Avatar
    Join Date
    Jan 2010
    Age
    30
    Posts
    2,541

    Thumbs up

    TOP
    Quote Originally Posted by Longobong View Post
    cmq diablo il crafter di 5° ti aiutera' a trovare lavoro quando crescerai
    Erech [Kaos]


    31/12/2013


  3. #3
    Very very peerla!!
    ZioKum4's Avatar
    Join Date
    Jul 2010
    Location
    Alle spalle di tua sorella
    Age
    33
    Posts
    776

    Default

    Sotto il sole primaverile Krabat vagava per le foreste come suo solito, alla ricerca di qualche stimolo, qualche nemico, qualche preda, insomma qualsiasi cosa che potesse rompere la noia quotidiana..

    Errando lungo i sentieri settentrionali giunse al deserto di Yew..sembrava diverso dal solito..qualcosa attirò la sua attenzione, delle chiazze di sangue ricoprivano il manto sabbioso.. *Bene! C’è movimento!* pensò esaltato..seguendo le tracce scoprì, con sommo dispiacere, che non vi era nessuno in giro e a terra giaceva soltanto il corpo di un povero pastore attorniato dalle sue pecore dilaniate.. *Che morte tremenda..chi può aver fatto una cosa simile? Questa sembra una freccia e gli animali sono stati chiaramente smembrati con delle spade..* ..cercando indizi trovò un piccolo pezzo di pergamena, sul quale a stento riuscì a leggere questa frase “Ci vediamo all’interno covo degli Ophidian, forse lì troveremo qualche altra vittima, Aerous

    Stranito cominciò a riflettere sulla cosa.. *Aerous? E chi sarebbe mai? Di chi è questo cadavere e chi l’ha ucciso? Forse sarà meglio andare a dare un’occhiata* ..si avviò verso le Lost Lands..era faticoso galoppare sotto a quel sole e con il caldo torrido, ma finalmente giuste all’entrata della fortezza..

    Entrò con circospezione evitando accuratamente di lasciar tracce del suo passaggio..non c’erano segni di vita all’interno dell’edificio, popolato come al solito dagli orrendi Ophidiani..sprezzante del pericolo esplorò l’intero antro, correndo come un pazzo tra i corridoi per evitare gli agguati delle creature..giunto in una stanzetta angusta venne attaccato da alcuni strani cavalieri neri sopra i loro stalloni..a terra vide una pergamena, la trafugò rapidamente e corse a nascondersi per vedere cosa ci fosse scritto..



    “Il raduno per tornare al covo è all’isola dei due denti. La conoscenza non denota…”

    *Dannazione, un indovinello! Non sono ferrato in materia, sarà meglio ritirarsi e rifletterci con calma*

    Tornò alla sua dimora e cominciò a ragionare sul significato di quelle parole..dopo qualche ora ebbe un’illuminazione.. *Ma certo! Non può essere altrimenti, il Covo deve trovarsi su QUELL’isola!*

    Corse frettolosamente a preparare il suo galeone e s’imbarcò seduta stante..giunto dove voleva, trovò un portale magico rinchiuso tra mura purpuree..per poter entrare doveva dimostrare d’aver risolto l’indovinello..e così fece, urlò la soluzione “INTELLIGENZA” ed immediatamente le mura sparirono, consentendogli l’accesso in quella che sembrava una grotta..al termine della quale vide una luce..varcata la soglia vide uno spettacolo che non si sarebbe mai aspettato di vedere in vita sua..una vallata immensa nascosta tra le montagne..inesplorata..



    Da buon vagabondo qual’è, cominciò subito a girarla in lungo ed in largo per capire di cosa si trattasse..non passò un secondo che venne subito attaccato da possenti drappelli di uomini vestiti di nero..lo colsero di sorpresa, erano decine, cavalieri, fanti, stregoni, ve n’erano di tutti i tipi..decise di ritirarsi e prepararsi al meglio per la battaglia..

    Tornò alla sua magione e si equipaggiò di tutto punto, piegò un Drago al suo volere e tornò, pronto a tutto, in quel luogo di perdizione..



    Senza ulteriori indugi si lanciò all’attacco, brandendo la sua alabarda con il Drago che gli guardava le spalle.. Cominciarono a mietere vittime su vittime, sembravano inarrestabili..niente e nessuno riusciva a fermarli.. Nemmeno la fanteria pesante riuscì a rallentare il loro cammino..

    Soltanto con l’apparizione del Generale e dei Capitani ebbero qualche problema..quella fu una battaglia più ardua del previsto, il Drago però sotto le sferzate nemiche e Krabat riuscì a stento a cavarsela..ma alla fine riuscì anche in quest’impresa..



    Dopo essersi fermato qualche minuto a riposare ed a riprendere le forze, proseguì nell’esplorazione del villaggio..con suo disappunto scoprì che le legioni nemiche erano tutt’altro che terminate e, così, fu costretto a brandire di nuovo la sua spada, questa volta senza nessun alleato..non ebbe problemi contro la fanteria più leggera e gli stregoni, ma gli Sciamani lo ferirono gravemente, a tal punto che fu costretto a rifugiarsi tra le capanne per curarsi le ferite..con astuzia e tattica riuscì ad isolare gli sciamani e ad uno ad uno li sconfisse tutti..



    In fondo al villaggio scorse un sentiero che si addentrava nelle montagne..dopo aver abbattuto la sentinelle a guardia del passo cercò di intraprendere quella strada ma scoprì che era stranamente bloccata..qualcosa gli impediva l’accesso, una sorta di forza magica, forse opera degli sciamani..dopo vari tentativi capì che non c’era nulla da fare e decise, quindi, di tornare sui suoi passi e dirigersi verso casa..

    *Chissà chi erano questi individui e cosa facessero qui..l’importante è che non tentino ancora di girovagare per le nostre terre..con questo sterminio dovrei averli arrestati per un po’, spero solo che dietro quelle rocce non si nascondesse qualche altra minaccia..purtroppo non ho potuto controllare, ma anche se fosse io sarò sempre qui per sventarla..*
    ..pensò ghignando tra sé e sé, galoppando verso casa..


    Krabat [Seax] - PiPì

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •