Il vento flebile che dal mare va verso la terra ferma, porta con se un piccolo uccello viaggiatore, nelle cui zampe ha una pergamena.
Arrivato davanti alla Banca, la fa cadere nelle mani di una guardia, che la legge:
“A tutti i popoli di Sosaria, Lord Turgon ha indetto una grande regata per i mari di Sosaria.
Chiunque volesse cimentarsi in questa gara, dovrà iscriversi dando il proprio nominativo entro lo scadere del giorno 5 del 4’ mese.
Vi aspetto al porto di Occlo il giorno 6 al calar del sole.”
La guardia diffonde subito la notizia per tutta la città, e cosi da li verso tutta Sosaria.