Results 1 to 4 of 4
  1. #1
    Member


    Join Date
    Dec 2007
    Age
    37
    Posts
    107

    Exclamation [TRAMA] Disordini a Knesya

    (Missiva privata fra il comandante delle guardie di Knesya e L'imperatore da considerarsi non di pubblico dominio ma serve per rendere l'idea)

    All'attenzione esclusiva del magnifico Imperatore Dominus XVIII

    Scrivo questa mia per i vostri soli occhi per farvi rapporto di incresciosi eventi o mio Imperatore.
    Ieri sera un gruppo di servi delle tenebre sono riusciti a intrufolarsi in citta' e portare caos e morte fra i vostri sudditi, riuscendo a liberare una femmina di drow dalle carceri imperiali.

    Molte guardie in servizio sono morte e alcuni cittadini anche.
    Conscio del mio fallimento porgo le mie immediate dimissioni dal ruolo che ricopro e supplico di accettarle con effetto immediato.

    Ripongo in nella vostra magnificenza ulteriori decisioni per quanto riguarda la mia sorte. La mia vita capisco bene che sia un misero scotto per quanto accaduto.

    Porgendo il mio rammarico e ammettendo la mia colpa.

    Generale Aramal di Knesya, servo di Syriel

  2. #2
    Member


    Join Date
    Dec 2007
    Age
    37
    Posts
    107

    Default

    [EDITTO IMPERIALE] (gli araldi girano per tutta knesya mallia ecc ecc gridando come ossessi)

    E' FATTA LEGGE DELL'IMPERATORE DOMINUS XVIII
    CHE
    NELLA CITTA' DI KNESYA VENGONO BANDITI CON EFFETTO IMMEDIATO
    TUTTI I RAPPRESENTANTI DEI CULTI DEGLI DEI OSCURI.

    VENGONO BANDITI CON EFFETTO IMMEDIATO ANCHE GLI APPARTENENTI
    ALLA CITTA' DI ZAKRO E INTERROTTO OGNI RAPPORTO COMMERCIALE
    ATQUE DI AMBASCIA CON QUESTO COVO DI ESSERI EMPII.

    VENGONO BANDITI CON EFFETTO IMMEDIATO ANCHE TUTTI GLI APPARTENENTI
    ALLE RAZZE DI:
    ORCO
    TROLL
    ELFO OSCURO
    GOBLIN
    MINOTAURO

    QUALSIASI ESSERE BANDITO CHE SI TROVI IN KNESYA O NEI DINTORNI TEMPO MASSIMO UNA SETTIMANA VERRA' ABBATTUTO CON EFFETTO IMMEDIATO!!!

    QUALSIASI ESPRESSIONE DI CULTO VERSO GLI DEI MALVAGI VERRA' PUNITA CON LA RECLUSIONE IMMEDIATA

    PER ORDINE DELL'IMPERATORE!!!!

  3. #3
    Newbie Member

    Yrwaen's Avatar
    Join Date
    Jan 2008
    Posts
    33

    Default

    *pergamena affissa a tutte le locande di Anthais, ai suoi cancelli e di fronte ai templi ed in ogni altro luogo di pubblico interesse*

    Invocati i Santissimi nomi di Syriel, Myreck e Levhian;
    nel nome della Luce ed in virtù dei legami di fedeltà fra le Confraternite di Anthais ed il Signore di Knesya, Imperatore Dominus XVIII;
    valendomi dell'autorità da egli conferitami;

    Si dichiara:

    Instaurata la legge marziale nella cittadella di Anthais e nelle zone ad essa limitrofe. I membri a pieno titolo di una Confraternita o di un Ordine hanno pieno diritto di interrogare, arrestare ed eventualmente sopprimere le minacce all'ordine ed alla sicurezza della cittadella, in primo luogo gli stregoni, gli untori ed i cultisti di ogni forma di devianza dal culto luminoso.

    Sospesi i pellegrinaggi ai templi cittadini.

    Interdetta la presenza entro le mura di qualsiasi individuo non appartenente alla razza umana o elfica. Per coloro che, appartenendo a tali razze, o al Piccolo Popolo o alla Stirpe dei Giganti o a quella Arborea non potranno dimostrare che l'accesso in città è necessario per fini di grave importanza, il lasciapassare verrà sempre in ogni caso negato. Il discostarsi da questa previsione comporta la qualifica del facinoroso a nemico ed in quanto tale assoggettato alle previsioni della legge marziale.

    Trasferito il mercato cittadino nella zona fuori dalle mura, dal mattutino ai vespri. Tale orario d'esercizio è tassativo. Disattenderlo legittima la confisca immediata e totale del patrimonio dell'abusivo.

    Si ordina:

    L'immediato inizio di lavori di ampliamento e consolidamento di granai, pozzi cittadini e mura.

    La coscrizione di fabbri ed armaioli per la produzione di armi ed armature destinate come equipaggiamento all'esercito cittadino ed ai membri delle Confraternite.

    La nomina di Prefetti dell'Annona incaricati di sorvegliare e distribuire le vivande secondo le quote di razionamento fissate dai sacerdoti del tempio di Myreck.

    L'adunata generale e quotidiana degli Ordini cavallereschi di Anthais per l'addestramento intensivo e quotidiano dall'ora terza alla nona. Ciascun comandante di tali Ordini e Confraternite si unirà ai suoi pari, a formare lo Stato Maggiore della cittadella a cui saranno demandate le decisioni in materia militare.

    L'inizio dell'addestramento come scudieri e soldati di ogni uomo o donna in grado di brandire un'arma, secondo cicli fissati dagli ufficiali a cio' preposti.

    Per grazia della Luce

    Yrwaen Edelnhirylin
    Maestro Generale dell'Ordine del Giglio
    Last edited by Yrwaen; 20-02-2008 at 20:38.
    Purificheremo questa blasfema feccia col sacro fuoco dello zelo, l'indomito coraggio dell'anima, ed il glaciale acciaio delle spade. Gli Dei sono con noi: morte e rovina ai nemici della Luce!
    Yrwaen, Maestro Generale dell'Ordine del Giglio

  4. #4
    Baby Member

    jhaesse's Avatar
    Join Date
    Dec 2007
    Posts
    75

    Default

    DUX BELLORUM *la spada si appoggia sulla spalla sinistra della donna*

    Questa la prima delle mie cariche, il compito duro di addestrare la milizia di Knesya, renderla una macchina da guerra ben oliata e in grado di resistere ad un attacco massiccio. Sono Deralie del Leone, questo non mi spaventa.
    Ho giurato di aiutare Knesya con tutte le mie forze, e così farò.

    CAVALIERE *la punta della spada si appoggia sulla fronte della donna*

    Questo è quello che sono, Cavaliere in Knesya, Cavaliere di Syriel e del Leone, Cavaliere dell'Ordine del Giglio. La mia fede è la mia forza, e questa forza io la donerò ai miei sottoposti. Non sarò dolce, non sarò comprensiva, addestrerò tutti coloro che lo chiederanno, nessuno riuscirà a prendere Knesya, nessuno.

    PREDICATRICE *la spada si appoggia sulla spalla destra della donna*


    Posso farlo. Predicare quella che è la mia fede, in Syriel e nell'Ordine del Giglio. Sono una paladina, non una chierica, ma insegnerò tutto quello che so. Nessuno osi parlarmi di tolleranza, io non tollererò nessun essere maligno e seguace di dei infimi e crudeli.

    La mia fedeltà va all?Ordine, prima di tutto.
    Ma ora il mio compito è rendere Knesya una fortezza inespugnabile, e giuro sul mio onore che lo farò.
    Venite pure, se avete il coraggio, troverete acciaio per le vostre carni.
    La democrazia è due lupi e un agnello che votano per decidere cosa mangiare a pranzo. La libertà è un agnello ben armato che contesta il voto.

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •