Results 1 to 3 of 3
  1. #1
    ZHI Staff
    OpticalZhi's Avatar
    Join Date
    Feb 2013
    Location
    Reggio Emilia
    Age
    28
    Posts
    2,448

    Default [Racconto] Una Nuova Era ha Inizio....





    -------------- UNA NUOVA ERA HA INIZIO ----------------------
    Il cancello del campo sbatteva con cadenza regolare, mentre il vento dal mare sferzava i campi di Occlo. Chino sul campo, con le mani intente a raccogliere il frutto del raccolto, un uomo.
    Il contadino. vestito di poveri cenci, levò il capo udendo un forte stridio.
    Osservava, con viso neutro e a tratti interrogativo, l'ambiente attorno a se; tutto era piombato in un'innaturale atmosfera. Dopo qualche istante si abituò al fastidioso stridio, ma non
    gli animali, che come impazziti si spostavano ora verso la città. Anche dai boschetti limitrofi Cavalli, Llama, Corvi e addirittura gli orsi, correvano come a scappare da quel rumore così fastidioso.

    Fu in quel momento che il contadino udì una voce "che accade Martino??", il contadino si voltò osservando sua moglie Beldìe. "Non lo so cara..." disse alzando le spalle ma tenendo ben salda la zappa.
    Ma mentre pronunciava quelle parole vide il viso di sua moglie trasformarsi in una maschera di orrore. Voltandosi di scatto e mettendosi con la zappa in una triste posa di guardia, comprese il
    significato del senso di impotenza.

    Oltre il confine del mare, al di là del cielo, qualcosa stava letteralmente strisciando sulla volta del cielo. Qualcosa di mai visto prima e di impensabile stava avvenendo. "Per tutti i demoni dell'abisso..."
    mormorò Martino, vedendo quella che sembrava una mastodontica scheggia di luce "strappare" il cielo.

    Martino ripensò alle storie che i saggi e le balie narravano sullo straniero che tutto aveva creato, gli tornò in mente quella storia su "la mondain" (come la chiamavano i saggi) mandata in pezzi e che
    aveva generato tutto ciò che vediamo e tocchiamo.

    "Beldìe!! corri in cantina!!" urlò Martino iniziando a correre verso la casa "il cielo sta per caderci sulla testa!!!" la zappa gli volò dalle mani, mentre il rumore più forte mai sentito in vita sua nasceva dalla volta celeste.
    Un enorme cristallo si infranse al di fuori del cielo, rompendo una parte dello stesso, e lanciando una pioggia di meteoriti su tutta Sosaria. Molti esplosero a contatto con il suolo e con il mare. Martino e sua moglie
    raggiunserò il seminterrato e nascosti come topolini spaventati osservavano da un piccola finestra la mostruosità che il mondo stava vivendo. Nell'ondata, disastrosa, del cataclisma una forza magica iniziò a
    rigenerare la volta celeste; fu a quel punto che uno strano edificio che ricordava una.. nave iniziò a planare verso terra.

    Poco prima di arrivare a terra nelle zone desertiche delle Lost Land si udirono alcune esplosioni e delle enormi rocce, avvolte da fumo verde acido, attraversarono il cielo, nella direzione del continente.

    Poi i due contadini videro "l'onda"; la risposta del mare, a quel cataclisma, arrivò immancabile. Esplosioni, Eruzioni vulcaniche, le montagne iniziarono a spuntare dal mare, Nubi di vapore e ora.. lo Tsunami.

    Martino e Beldìe rimasero muti, nel silenzio innaturale piombato subito dopo, si guardarono e Beldìe chiese "M-m-artino, che cosa succede?". Il contadino non rispose, continuò a guardare fuori, guardando lo
    Tsunami arrivare verso Occlo, scuotendo il capo rispose "non lo so.. ma a giudicare da quell'onda.. è la fine del mondo".


    -: Nel frattempo tra i meteoriti e le scheggie di luce.. :-

    Lethoran osservava la volta celeste violata, mentre la sua nave calava verso la solida terra. Pochi bit di memoria allocati per gestire quel record all'interno del cluster di memoria. "fate rotta verso la posizione prescelta"
    ordinò con voce metallica. Gli schiavi eseguivano i suoi ordini con precisione, una macchina ben oliata, un circuito che eseguiva il suo scopo. Lethoran, impassibile, aggiunse "A breve tutta Sosaria eseguirà il suo scopo,
    al mio input, al mio comando".
    "lanciate i meteoriti ora", comando eseguito e dalla nave partì la prima fase del suo piano; "e ora iniziamo a conquistare questo squallido mondo" proclamò sedendosi al posto di comando della nave che iniziava l'atterraggio
    nelle Lost Land. "lunga vita al Nostro Dio!" urlò l'equipaggio per poi tornare ai suoi compiti, con precisione nanometrica.


    -: Vicino ad uno dei meteoriti schiantati al suolo :-

    Kar trokn'dur, il capo-tribù degli uomini ratto, si erse con una scheggia di meteorite in una zampa. I fumi verdastri della pietra scaturivano dalla sua mano con dei lampi verde smeraldo. "NOI ORA POTENTI! NOI ORA
    CONQUISTARE! NOI ORA CONTAMINARE!" Urlava ai ratti capi-clan, agli sciamani e all'orda di ratti davanti a lui.
    Alcuni ratti, presi da un impeto, si gettavano sulla pietra fumante; i fumi pervadevano le loro narici e li mutavano. Un inferno, un abominio, un'innaturale trasformazione mutante.
    Una nuova civiltà si erse dal disastro, una nuova razza, un nuovo pericolo.
    Capo Seer Optical




  2. #2
    ZHI Staff
    OpticalZhi's Avatar
    Join Date
    Feb 2013
    Location
    Reggio Emilia
    Age
    28
    Posts
    2,448

    Default

    Meteoriti e Fulmini…
    Colonne di fumo erano comparse su Sosaria…



    Le città colpite da meteoriti….

    Fulmini su tutta Sosaria illuminavano a giorno la notte….



    Cosa stava accadendo?




    Intanto una guardia, delle Due Vie, come si era voluta descrivere aveva fatto la sua comparsa…

    Cosa voleva? Cosa avrebbe portato su Sosaria? Morte e Distruzione?....Nessuno lo sapeva...intanto era tornata a presenziare tra di esse….



    Capo Seer Optical




  3. #3
    ZHI Staff
    OpticalZhi's Avatar
    Join Date
    Feb 2013
    Location
    Reggio Emilia
    Age
    28
    Posts
    2,448

    Default

    Cosa accade alle forze del bene e del male.

    Dagli antichi scritti di Asheron conservati nella Biblioteca di Magincia.
    "Antichi scritti come questo, tradizioni orali, cataclismi e apparizioni ci inducono a credere nell'esistenza delle cose. Sappiamo che Etera esiste perchè il suo albero fa crescere ogni cosa? o perchè il popolo elfico la venera? Sappiamo che Nekros esiste perchè la morte esiste o perchè vogliamo credere che esista un regno dopo la morte? Io credo che ogni evento, grande o piccolo che sia, causi azioni e reazioni anche tra le grandi forze che non vediamo e che si combattono.
    Nel mezzo ci siamo noi, misere e impotenti creature, a subire gli eventi che attraversano questa nostra realtà. Misere e impotenti creature che non riconosciamo quando un piccolo evento per noi, potrebbe causare catastrofi inenarrabili in questa nostra dimensione"

    In seguito agli eventi che si susseguono su sosaria, comprendiamo meglio questo scritto. Grandi forze si stanno scontrando nuovamente, in un'eterna battaglia. Da uno spazio sconosciuto all'esterno dello Shard, delle creature mai viste prima hanno penetrato il tessuto della realtà dello Shard.
    Nel farlo, consapevolmente o meno non è dato sapere, hanno permesso a delle forze oscure di invadere Sosaria con nuova forza. Tale potenza ha dato una sferzata notevole alle forze del bene, la conseguenza è stata la corruzione.
    Come si evince dagli antichi scritti di questo Asheron, Bene e Male acquistano e diminuiscono il loro potere e la loro potenza in base alle azioni dei mortali e dei cataclismi che attraversano la nostra realtà.
    Il potere sacro, un tempo esclusivo, delle divinità Buone e poi neutrali è stato corrotto dal potere di Nekros. Permettondo così l'accesso sul nostro piano del divino potere del male, che ora si può manifestare per mezzo dei mortali.
    La nascita del Guardiano Nero, il paladino oscuro ha avuto luogo.
    Per fare ciò è bastato corrompere il flusso di potere divino del bene. Con l'aiuto di Corruzione, Nekros, ha disintegrato il guscio mortale del Paladino che concedeva il potere divino, creando una nuova entità. Un non-vivo, un non-morto, un non-buono, un non-malvagio.
    Tale entità può quindi concedere a chiunque i poteri del paladino, purchè abbia un dio dall'altra parte ad ascoltare le sue orazioni.

    Come risposta a questa terribile stoccata delle divinità del male, Eterea ha aperto nuovamente il suo cuore per correre in aiuto dei suoi figli. Non ha atteso il rituale del rinnovo, non ha permesso all'albero di avvizzire, con nuova energia lo ha rinnovato e fatto fiorire nuovamente. Non vi saranno germogli, ma un nuovo vigore che deve attraversare le genti e i cuori.

    Contro la morte, si rinnova la vita.



    Capo Seer Optical




Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •