PDA

Visualizza Versione Completa : Male esistenziale



Kranium
03-05-2003, 21:39
Vi capita mai di non sapere cosa volete dalla vita, e di sentirvi all'improvviso insoddisfatti?!?

djlandFI
03-05-2003, 22:05
non ho mai avuto qualcosa che VOLEVO fortemente dalla vita...ma ora che voglio qualcosa e non posso averlo sto malissimo.
E anche se ho tutto il resto...sono insoddisfatto a tal punto di non riuscire a far altro..

Medio
03-05-2003, 23:12
Originally posted by † Elmi †[V.F.C]
non ho mai avuto qualcosa che VOLEVO fortemente dalla vita...ma ora che voglio qualcosa e non posso averlo sto malissimo.
E anche se ho tutto il resto...sono insoddisfatto a tal punto di non riuscire a far altro..


uppo... pure a me sta succedendo e posso dirlo: PURTROPPO :(

Brynn
03-05-2003, 23:38
si
ma poi penso
sgombriamo la mente da ciò e facciamo quello che ci piace
è così bello vivere alla giornata :p
cmq capita molto spesso e divento triste
è una fase ciclica

m_neos
04-05-2003, 01:31
" c'è chi aspetta la pioggia per nn piangere da solo"

Baal79
04-05-2003, 02:10
Originally posted by Neos
" c'è chi aspetta la pioggia per nn piangere da solo"

La Pioggia arriva sempre quando da solo fastidio...
Non ho mai pensato al di là del giorno dopo se non in rari casi, siccome l'insoddisfazione è una compagna fin troppo fedele è inutile considerarla.

Lot DarkWind

Sofonte
04-05-2003, 11:08
Certo che capita.
Ma si cerca di superarlo, di reagire e di portare nuovo entusiasmo nella vita.

d_yhev
04-05-2003, 11:26
A volte è capitato ma sono riuscito a risollevarmi e ad uscire da questo tunnel. (non sono drogato ;) )


Io come, Brynn ha detto, non mi impongo un qualche programma a lungo termine, cerco di lasciar correre e vivere senza pensieri alla giornata. Sto molto meglio così.


La vita è una sfida, su col morale.

Filippo85
04-05-2003, 13:59
Originally posted by Kranium [NCdS]
Vi capita mai di non sapere cosa volete dalla vita, e di sentirvi all'improvviso insoddisfatti?!?

sempre
e ti diro' d+ non so nemmeno cosa fare cioè non mi viene in mente nulla di fattibile e piacevole allo stesso tempo


Welcome to Accidia's World

ThunderStorm
04-05-2003, 14:01
capitato... appartiene al passato...
non ho ottenuto quello che disperatamente cercavo, non ho smesso di cercare qualcosa da cercare.

semplicemente sono felice :D vi auguro a tutti di tornare sereni, c'è un solo modo, vi auguro d scoprirlo

s_Janus
04-05-2003, 15:27
io ormai ho smesso di pensarci .....

Mariken
04-05-2003, 16:17
Io cercavo disperatamente la felicità...poi un giorno mi sono stufata e mi sono rassegnata a vivere questa vita per me ogni giorno più bastarda.
Ed è stato quel giorno che ho smesso di cercarla, che lei ha cercato me...e devo dire che ultimamente il mio pessimismo è sceso dal 100% all' 80% e sono più serena con me stessa, con le amiche e con la persona che Amo. :kiss:

s_roderich
04-05-2003, 18:09
Molte volte mi pongo molte domande.

Ed ogni volta finisce che per non fare errori gravi devo lasciar perdere.

Mi e' mai andato bene qualcosa? no, per cui come posso pensare che d'ora in avanti ci vada?

Ogni volta che mi sono illuso che le cose andassero come volevo me lo sono preso in quel posto... e allora che dire... sono sfortunato? o forse qualcuno che non nomino fa in modo che mi vada tutto male? non ho risposte a tutte ste domande, solo una cosa posso dire:

Fino a questo momento la mia vida a fatto semplicemente schifo.

E tutto grazie alle persone che mi circondavano e mi circondano (esclusi gli amici).

ThunderStorm
04-05-2003, 21:57
non concordo con von cartstein...
a voltenvece di piangersi addosso va meglio rimboccarsi le mani e tirare fuori la forza di cambiare se stessi (ruota tutto attorno a quello) e il mondo che non ti piace cambierà con te, fidati.
io personalmente non sono riuscito a trovarla...

Sofonte
04-05-2003, 22:10
Originally posted by MetalAngel
non concordo con von cartstein...
a voltenvece di piangersi addosso va meglio rimboccarsi le mani e tirare fuori la forza di cambiare se stessi (ruota tutto attorno a quello) e il mondo che non ti piace cambierà con te, fidati.
io personalmente non sono riuscito a trovarla...

Ci credevo anch'io fino a ieri, ero convinto di cambiare,di iniziare una nuova vita, addirittura di nascere di nuovo. Avevo cambiato il modo di pensare da pessimista totale a realista-ottimista. Tutto lasciava presupporre per il meglio finchè nn è successo quello che temevo e sono caduto. Senza paracadute.

ThunderStorm
04-05-2003, 22:13
in particolare cosa è accaduto?

Kranium
04-05-2003, 22:27
Originally posted by MetalAngel
va meglio rimboccarsi le mani

:eek:

Com'è possibile?

Sofonte
04-05-2003, 22:34
Originally posted by MetalAngel
in particolare cosa è accaduto?

Lascia stare meglio nn parlarne...cmq la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Mariken
04-05-2003, 23:18
Anch'io mi faccio la stessa domanda di Kranium...dove si trova la forza per andare avanti e rimboccarsi le maniche?
Soprattutto se sei una persona debole e non hai nessuno che ti spinge o che ci tiene a te e te lo fa capire?
Il fatto è che secondo me è una cosa che deve nascere spontanea, non si può sforzare una persona a tirarsi fuori dalla depressione o dal pessimismo se ne è pienamente convinta...è una bella impresa.
E' un pò out of topic stò post...ma era per confermare il post di Kranium

ThunderStorm
04-05-2003, 23:57
c era un ometto non molto alto, pelato, che intratteneva il popolo italiano con discorsi, e sogni coloniali... era evidentemente un perdente, ma ha detto una cosa:
volere è potere

la forza dentro la si trova... io l ho imparato... non sono riuscito a prenderla ma so che esiste e ce la ha ogni eprsona anche la + debole.
non sonodiscorsi gia sentiti e risentiti...
la stessa forza dei cavalieri jedi per dirla alla star wars...
la volontà fortissima di volere una cosa e di ottenerla

questa forza al giorno d oggi in noi ragazzi specialmente è bloccata e paralizzata da una fortissima accidia!

Baal79
05-05-2003, 00:46
Anche l'Accidia è Forza e comunque Forza e Accidia non si elidono anzi sono indipendenti: io non mi considero un debole ma sicuramente sono Accidioso :elf04:

La Volontà è uno strumento possente ma è totalmente efficiente solo per se stessi, appena si "tocca" con la Volontà altrui si riduce notevolmente di efficacia

Lot DarkWind

ThunderStorm
05-05-2003, 01:02
infatti non intendevo dire accidia in sensos tretto, ma quella specie di pigrizia interiore...
quella voce che ti dice "ma fatti na dormita invece di studiare va"
e sicuramente la volontà di dire "fangulo cho da studiare"
è la vera forza d'animo che tempra lo spirito e ridà autostima e fiducia in se stessi (ovviamente alla lunga)

s_roderich
05-05-2003, 02:27
Io di forza d'animo ne ho, e molta, altrimenti ora non sarei nemmeno qui a scrivere. Ma una volta passa, due anche, tre pure, ma poi ti logori, si logora tutto, e alla fine che ti rimane? nulla.

Solo la nuda esistenza di vivere senza nessuno scopo preciso, senza nessun motivo valido, perche' ti hanno gia preso tutto, gia distrutto tutto quello che avevi, e' facile parlare essendo dalla parte opposta della bilancia.

GPA
05-05-2003, 09:34
Originally posted by MetalAngel
c era un ometto non molto alto, pelato, che intratteneva il popolo italiano con discorsi, e sogni coloniali... era evidentemente un perdente, ma ha detto una cosa:
volere è potere

Non e' che lo ha detto lui....

Cmq male esistenziale e' stato l'argomento della mia TESINA (titolo: angoscia esistenziale)

Vivere alla giornata porta inequivocabilmente all'angoscia perchè non si sarà prima o poi soddisfatti delle proprie scelte estetiche...rincorrendo sempre di piu un eticismo irraggiungibile con un tipo di vita alla Don giovanni (il seduttore kierkegaardiano)...
Ecco perchè la gente (nella maggiorparte dei casi) passa da una vita bohemien e sregolata ad una prefissata in cui l'uguaglianza tra le giornate e' qualcosa di ordinario...
Vi e' mai capitato di pensare che i vostri genitori fanno una vita proprio di mer.da? Lavoro cena letto lavoro...
E' forse proprio per questo che a una certa smettete di trombare qualsiasi ragazza, per rincorrere finalemente una storia seria...

Soggettivamnete ancora non sono insoddisfatto delle mie scelte estetiche alla giornata, anche se certe volte....

Ma per la cronaca si vede la mia firma?

E' questa ma nn riesco a upparla bene (foto senzaparole.jpg) (http://members.xoom.virgilio.it/lunatic83/)

Filippo85
05-05-2003, 09:48
Originally posted by Vladimir Von Carstein
Ma una volta passa, due anche, tre pure, ma poi ti logori, si logora tutto, e alla fine che ti rimane? nulla.

si vive per inerzia finkè non trovi 1 motivo di andare avanti, purtroppo manco morire puoi xkè il mondo nn te lo permette,
e voi direte " si ma c'è gente che arriva a suicidarsi" e io vi rispondo
"ce la fanno tutti tranne voi stessi"




il Mal di vivere è intrinseco in tutti noi, c'è ki ha le PALLE di guardarlo e chi invece continua con la sua vita sciatta e inutile credendo di vivere bene e non vedendo che la mer.da sta affogando anche lui

vedete voi se volete essere ciechi o vedenti, a voi la scelta

GPA
05-05-2003, 11:05
Se credi di vivere bene allora vivi bene...
Se vivi per farti vedere ad un certo punto cesserai di farlo perchè impazzirai
Se vivi una vita sciatta e inutile c'e' un motivo...questo motivo lui che vive in quel modo lo sa...non per forza gli mancano le palle...molte volte e' per scelta personale...

Il male di vivere e' esistenziale ed innato...non possiamo sottrarvici, ognuno per le sue ragioni, ognino per i suoi problemi, ognuno per il prorpio modo di essere...
Evitarlo e' impossibile, ma prima o poi lo si vince in qualche modo...poi torna...

La soluzione? il filosofo danese diceva che l'eticismo non era l'ultimo stadio...bensì il credo e la fede in dio ...io la penso piu come Sartre e Pizzorno...il male esistenziale e' superato quando ci identifichiamo in qualcosa e pensiamo ad un fine comune che supera per intensità i problemi soggettivi... Naufraghiamo in un mare di piacere che ci rende tutti uniti...

EsistenzialismoDialettico RULEX

Blackblade
07-05-2003, 14:06
Originally posted by Vladimir Von Carstein
Molte volte mi pongo molte domande.

Ed ogni volta finisce che per non fare errori gravi devo lasciar perdere.

Mi e' mai andato bene qualcosa? no, per cui come posso pensare che d'ora in avanti ci vada?

Ogni volta che mi sono illuso che le cose andassero come volevo me lo sono preso in quel posto... e allora che dire... sono sfortunato? o forse qualcuno che non nomino fa in modo che mi vada tutto male? non ho risposte a tutte ste domande, solo una cosa posso dire:

Fino a questo momento la mia vida a fatto semplicemente schifo.

E tutto grazie alle persone che mi circondavano e mi circondano (esclusi gli amici).

ancora una volta mi ritrovo a concordare a pieno con te
ma pensandoci bene forse sono proprio le nostre illusioni a farci vedere vicini traguardi irraggiungibili
e quando togli il paraocchi del sogno la verità ti cade addosso pesante come un macigno
che posso dire......sognare è bello
io sono un sognatore
ma non si può vivere solo di sogni come spesso faccio

Kranium
07-05-2003, 14:32
Ho scatenato un putiferio... sono stato frainteso. Mi chiedevo come fosse possibile rimboccarsi le "MANI", perché rimboccarmi le maniche lo so fare anche io.

malombi
07-05-2003, 15:18
Io dico solo:

Volere è potere, reagire è volere, volere è volare.
Hai un desiderio, qualcosa che VUOI VERAMENTE?

Comincia a lottare per ottenerlo, a tutti i costi, anche se c'è da aspettare, a lungo, tanto, poco, volli sempre volli fortissimamente volli. Lotta duratura e senza quartiere.

Agire e reagire, molla della combattività, si perdono le battaglie e si vincono le guerre, a volte i sogni vanno messi in un cassetto, ma solo per essere ripresi più tardi.

Sei giu' di morale, non sai che fare, nulla ha un senso preciso, non ti vedi nel disegno universale del mondo? Guarda meglio, non c'è un disegno, nessuno ha disegnato un futuro o scritto un destino per noi, combatti e disegnati, lavora per quello che vuoi ottenere e lo otterrai.

Iniziativa.
Vuoi qualcosa? Comincia. Inizia. Chi ben comincia è a metà dell'opera. Per cominciare bene bisogna innanzitutto cominciare.

La forza di volontà è la forza da richiamare costantemente sia per alzarsi dal letto la mattina che per qualsiasi altra cosa.

Nessuno è meglio o peggio di qualcun'altro quindi nessuno ha le carte piu' o meno in regola per ottenere qualcosa, hai delle carte, giocatele al meglio, sapendo che non sono sempre le stesse, cambiano, migliorano, peggiorano...

Aggressività, perchè questa caz*o di vita va presa per quello che è: stupenda, bellissima e a tratti schizzofrenica. Esci di casa, guardati intorno, c'è un mondo che si muove e balla al ritmo della vita stessa. Guarda e sorridi: sei al mondo bello, prenditi tutto quello che vuoi sapendo di dovertela conquistare.

s_roderich
08-05-2003, 03:50
Just le tue sono belle parole, ma solo parole.

Esco mi guardo intorno e l'unica cosa che provo e' un sorriso ironico di disapprovazione, chissa' forse sono finito nel mondo sbagliato, o nell'epoca sbagliata, forse dovevo nascere 500 anni fa.

Si ci sono molte cose belle al mondo, ma esse vanno vissute in due non da soli, altrimenti perdono tutta la loro bellezza.

Pero' per vedere i lati positivi delle cose bisogna essere felici, per vedere una cosa bella bisogna poterla vedere, ma se hai l'odio nelle vene e il sangue negli occhi vedrai solo nero. E una volta che questo nero ti acceca e' duro da far passare, molto duro.

Brynn
08-05-2003, 15:44
Vlad secondo me il tuo errore è vivere in funzione di un'altra persona, anche se magari non identificata.
Ciò è indice di star male con se stessi.
La cosa principale è amarsi ed essere consapevoli che si è soli, che si vive da soli e bisogna salvarsi da soli.
Certo, si spera che sul sentiero della vita si incontrerà un compagno o una compagna di viaggio che si unirà a noi per un pezzo di strada, breve o lungo che sia.
Ma si parte da soli e si percorrono grandi tratti da soli.
Quando si accetta questo e ci si comincia ad amare, non si avranno difficoltà nell'intrattenere rapporti con chi si incontrerà.
Ma se alla base non ci è questa convinzione, allontaneremo gli altri spaventati dalla nostra insicurezza e dalla mancanza di formazione di una buona personalità.

s_roderich
08-05-2003, 18:53
Forse hai frainteso le mie parole, io ora sono consapevole si essere solo, lo sono sempre stato, ma prima ero solo ma potevo amare, ora sono solo ma al posto di amare odio, non so se capite...

eliant2
08-05-2003, 19:29
spesso non so cosa voglio
spesso mi sento insoddisfatta e ho paura che non realizzerò mai nulla per me di concreto e soddisfacente :(

Mariken
08-05-2003, 19:44
Anch'io spesso ultimamente ho queste paure.
Il fatto è che prima bene o male avevo una figura di come poteva essere il mio futuro, e non mi dispiaceva affatto...adesso vedo tutto nero, ogni giorno succede qualcosa di imprevedibile, che sia una cosa piacevole o meno, e caz*o in meno di due mesi mi sono morti 3 amici. Non sò più dove sbattere la testa. :sbang:

Filippo85
08-05-2003, 21:07
Originally posted by Vladimir Von Carstein
Forse hai frainteso le mie parole, io ora sono consapevole si essere solo, lo sono sempre stato, ma prima ero solo ma potevo amare, ora sono solo ma al posto di amare odio, non so se capite...

fra 1 po non te ne fregherà piu di essere solo, il tuo odio avrà una simpatica trasformazione in qualcosa di diverso e terribile che ti riservo di scoprirti da solo :evil:

malombi
08-05-2003, 21:31
Originally posted by Vladimir Von Carstein
Just le tue sono belle parole, ma solo parole.

----1)Esco mi guardo intorno e l'unica cosa che provo e' un sorriso ironico di disapprovazione, chissa' forse sono finito nel mondo sbagliato, o nell'epoca sbagliata, forse dovevo nascere 500 anni fa.

----2)Si ci sono molte cose belle al mondo, ma esse vanno vissute in due non da soli, altrimenti perdono tutta la loro bellezza.

----3)Pero' per vedere i lati positivi delle cose bisogna essere felici, per vedere una cosa bella bisogna poterla vedere, ma se hai l'odio nelle vene e il sangue negli occhi vedrai solo nero. E una volta che questo nero ti acceca e' duro da far passare, molto duro.


1)Ti sei accorto che da quello che hai scritto si capisce al volo una cosa? Che ti senti inadeguato...io mi ci sento tutti i giorni in situazioni una diversa dall'altra.... poi ci provo, mi butto. Sbaglio? Fa niente, Continuo, imparo e la prossima volta sarò meno adeguato. Se invece ti chiudi in te stesso pensando solo "sono inadeguato dovevo nascere 500 anni fa" cosa concludi? Nulla...

2)E dove sta scritto che le cose belle vanno vissute per forza in due?!?!?! Sul diario di Anna dai capelli rossi???? Ma dai... scusa ma... se io sto da solo in un prato fiorito, trovo un fiore bellissimo...lo vedo che è bellissimo, me lo VIVO per quant'è bello! Però sto da solo...così come una madre sola che guarda suo figlio di due anni che gioca nel prato...è da sola...puo' volerla vivere insieme a qualcuno quella bellissima immagine del suo bimbo che gioca, questo si, però lei piangerebbe da quant'è bella quella creaturina che gioca nel prato! Ci sono un'infinità di cose meravigliose da vivere e che ci devo avere per forza qualcuno accanto sennò non sono contento?! Io già dalla mattina appena mi sveglio: guardo fuori dalla finestra e mi vedo lo spettacolo dei tetti di Roma, rimango sempre estasiato! E mica ho qualcuno accanto...anzi sinceramente mi disturberebbe in quel momento di alienazione una presenza li vicino a me...

3) Prendo le tue parole testualmente: "Pero' per vedere i lati positivi delle cose bisogna essere felici"...no, per vedere i lati positivi delle cose devi volerlo, non necessariamente devi essere felice...
"per vedere una cosa bella bisogna poterla vedere": Per vedere una cosa bella DEVI VOLER VEDERE COSE BELLE. Se ti tappi gli occhi ti perdi tutto, non solo il bello delle cose, anche il brutto...

Insomma secondo me ti stai fossilizzando su un male e ti perdi troppe cose belle e brutte che ti girano intorno...non ti sentire un buco nero nell'universo, sentiti piuttosto una stella...e non fare come me che mi sento un pianeta........... O_°

Brynn
08-05-2003, 22:15
Just potrei innamorarmi di te se vai avanti così :biglaugh:

s_roderich
09-05-2003, 14:24
Le tue parole sono belle just ma le cose in me stanno cambiando radicalmente.

Sai cosa provo se vedo un bel panorama? nulla
Se vedo un bel fiore? nulla

Penso di stare per raggiungere il mio obbiettivo, non sentire piu' nulla, o forse si i sentimenti ancora li ho ma non li ascolto, e sai che ti dico? che sto meglio cosi', meglio ora di prima.

Pecato (per gli altri) che a questo punto non me ne freghi piu' nulla di nessuno.

Brynn
09-05-2003, 14:33
è triste che la bellezza della vita e del creato non riesca a scuoterti è che l'unica cosa che possa avere influenza sia un'altra persona che voglia condividere la sua vita con te :sad:
non me la sento di dirti cosa dovresti fare, ti dico però quello che farei io in questo caso
guarderei dentro me stessa, andrei a dormire, e mi prometterei di risvegliarmi con gli occhi di una bambina, pronta ad emozionarsi ad ogni piccola cosa, quanto insignificante essa sia
guarderei tutto con occhi diversi, mi sforzerei di farlo, come se fossi appena rinata
certo, forse andrei incontro al fallimento
ma per lo meno reagirei
è tutta una questione mentale

dLordMandolin
18-05-2003, 18:07
a me capia spesso perche' quando riesco a essere felice per qualcosa c'e 'subito un altra insoddisfazione o problema che mi turba!
Ma e' il destino dell'uomo essere l'eterno insoddisfato, poiche' nn siamo e nn saremo mai e poi mai soddisfatti a lungo di qualcosa!